Che ci faccio io qui?



Lacrime di Borghetti è il blog di calcio per tutti e per nessuno. Leggerlo è un dovere, assaporarlo un piacere.

Figlio delle corrispondenze calcistiche di quattro intellettuali del pallone (Sigosiendobostero, Gegenschlag, el señor dionigi e Tato, ai quali ben presto si è unito anche Nesat Gulunoglu e, dopo un po', anche Lo zio di Holloway) via via arricchito da eccellenti collaborazioni, Lacrime di Borghetti è uno spazio libero e privo di qualsiasi finalità commerciale, come il bar sotto casa con i giornali aperti sul frigo dei gelati e i campari gin sul bancone. Manca solo il flipper.

Il nostro nume tutelare è il Màgico Gonzàlez e la nostra predilezione va a chiunque dilapidi il suo talento.

Le citazioni e le foto presenti in questo blog hanno il pregio di essere interessanti pretesti per ulteriori riflessioni e solo a tal fine vengono utilizzate, con lo stesso spirito con cui un centravanti britannico si servirebbe di un cross dal fondo ben calibrato. Ciò nonostante, chiunque si sentisse leso in relazione ai propri diritti d'autore può chiederne la rimozione, attribuzione, rettifica o quant'altro all'amministratore del blog.

I testi e le foto originali presenti in questo blog, semmai avessero il pregio di essere considerati interessanti pretesti per ulteriori riflessioni e solo a tal fine venissero utilizzati, sono liberamente riproducibili, a condizione che sia attribuita la loro paternità e che non ne sia fatto alcun uso commerciale, e con salvezza degli altri diritti d'autore.

Per chiunque voglia fare cultura e non carriera, inviarci libri, invitarci ad eventi e proporre progetti:

bostero@lacrimediborghetti.com
Qualsiasi altra informazione potete chiedercela qui.

E infine, non dimenticatevi del Tubo Nero.


Detesto Pelè. La sua voce sempre nel coro, la sua indole democristiana, la sua devozione alla Fifa. (Tato, 16 giugno 2010. E per sempre).