lunedì 18 novembre 2013

500 di questi post

 

Era dai tempi di Mazzone che non si viveva un momento così alto.

Lacrime di Borghetti è stato aperto da questa frase di Bostero, frase riferita al gol della qualificazione mondiale, messo a segno da Martin Palermo contro il Perù al Monumental.
 
Era il 12 ottobre del 2009, sono passati 4 anni. Quella riga bosteriana è da considerarsi il nostro "Plane Crazy". Che minchia è Plane Crazy? Vi starete giustamente chiedendo. Plane Crazy è l'opera prima di Walt Disney, un cartone della durata di sei minuti con Topolino e altre bestiacce intente a costruire un aereo, non ho idea di come vada a finire, visto che dopo 1:37 ho premuto pausa (e ho aperto sul porno streaming). Da quel cartone è partito l'impero Disney. Non fraintendetemi, non sto paragonando LB alla Disney (ci manca quel sano razzismo disneiano), però Lacrime di Borghetti è iniziato così: una riga, cinque commenti (tutti "Casalinghi" ovviamente) e una tag. Quattro anni dopo siamo un blog da 20.000 visite mensili, poche se paragonate alle visite di: supernapoli, urràjuve, megainter e dajeroma, ma veramente tante se si tiene conto che LB è un blog che raramente tratta di attualità. Piangendo (Borghetti) e scrivendo, ci siamo accorti di essere seguiti sempre di più. La "Popolarità" (molto tra virgolette) di LB o LdB è esplosa come l'acne sul volto di un quattordicenne. A tal proposito, dove sono finiti gli adolescenti di una volta, quelli con il viso deturpato dai follicoli piliferi infiammati e grondanti di Topexan? Io non ne becco più mezzo in giro, che siano spariti come i terzini alla Benarrivo, le torri alla Kennet Andersson e i calciatori con i baffi?
 
Lacrime di Borghetti ha ingranato di colpo, chissà perché, in realtà non era nei nostri piani. Tra noi autori non esiste e non è mai esistita una linea, da sempre ognuno scrive ciò che si sente di scrivere. Io mi sono aggregato in stile Ringo Starr, due giorni dopo l'apertura del blog, con un pezzo sul portiere tahitiano della nazionale under 20 ai mondiali di categoria. LB è stato per me l'occasione di poter parlare di quel calcio che non si caga nessuno, un modo per sfogare tutte le mie perversioni pallonare, un modo per evadere dalla moviola, dal telecronista urlante, dall'opinionista saccente e soprattutto dalla monotonia calcistica della mia città. Non posso parlare per tutti, però posso dire che LB è il nostro modo per staccare la spina e riportare un po' di romanticismo in questo sport che spesso e volentieri è ormai romantico come un rutto durante un matrimonio.

UN PO' DI NUMERI
Questo è il post numero 531. Il  più visualizzato (si contano le aperture di pagina) è "L'eleganza del nove e mezzo: Enzo Francescoli" (Dionigi) che tra prima e seconda parte ha raggiunto le 5.680 aperture di pagina. Seguono "L'avvocato dei lupi" (Tamas) con 5.446 visualizzazioni e "Hai mai visto il funerale di un cinese" (Nesat) con 3.296. Il post più "Chiacchierato" è il recentissimo "Calciomercato: la parola agli esperti! La seconda parte: i bidoni" con 82 commenti. Gli Stati Uniti sono il paese estero che ha visualizzato più volte la nostra pagina, seguiti da: Germania, Regno Unito, Francia, Paesi bassi, Ucraina, Cina, Spagna e Russia.
Su facebook ci stiamo avvicinando a 1800 like (attualmente sono 1782). I follower su twitter sono 791, i nostri Tweet 3026. Stando alle statistiche di Facebook, l'89% dei nostri fan è di sesso maschile (il restante 11% è dunque gente che amiamo), il 56% totale va dai 25 ai 34 anni. Roma è la città con il maggior numero di "Borghettari", seguita da: Milano, Bologna, Torino, Napoli, Trento, Padova, Prato e Cagliari.

UN PO' DI NOI

el señor dionigi

Età: 30.
Squadra del cuore: Roma. Fuori dall'Italia: Osasuna.
Calciatore preferito (di sempre): il Màgico Gonzàlez.
11 ideale (un 3-4-2-1 molto sbilanciato anni '90): Giovanni Cervone | Aldair, Agostino Di Bartolomei, Colin Hendry | Karlheinz Pflipsen, Patxi Puñal, José María Bakero, Jari Litmanen | Enzo Francescoli, Francesco Totti | Chris Sutton.
Post preferito: la trilogia su Menotti di Arturo, perchè è il mio ideale di scrittura calcistica di qualità. Lo trovo un capolavoro.

sigosiendobostero

Età: 30
Squadra del cuore: Bologna e Barcellona.
Calciatore preferito (di sempre): Baggio perche quando era in Nazionale non temevo nessun avversario perche noi avevamo Baggio.
11 ideale: Kahn, Montero, Vierchowood, Mascherano, Iniesta Rijkaard, Nedved, Boksic, Baggio, Batistuta.

Tato
Età 32
Squadra del cuore: Napoli e Roma: per non farmi mancare nulla, perché a me piace vincere facile.
Calciatore preferito (di sempre): Maradona (che domande sono??)
11 ideale (per qualità, simpatia, bellezza..fate voi) presto fatto: Lev Yashin, R. Carlos, Aldair, Krol, Maldini, Falcao, Gullit, Garrincha, Maradona, Totti, Careca. All: Brian Clough
A disp. René Higuita, Cafu, Bobby Moore, Baresi, Cabrini, Bernardini, Iniesta, Conti, Cantona, Cruijff, Puskàs.
Special guest: El Magico Gonzalez.
Sciuscià/sciacquasospensori: Pelé.
Post preferito: Il mago pigro, poiché dal suo Taxi, bordello o tomba che sia, sono certo che il Magico ci legga con simpatia, dedicandoci di tanto in tanto una birra ovvero un assopito cerchietto di fumo. 


Gegenschlag
Età: 30
Squadra del cuore: Lazio
Calciatore preferito: Gazza
Squadra:(4-3-1-2)  Soviero, Stam, Nesta, Mihajlovic, Sergi, Pirlo, Keane, Simeone, Gascoigne, Di Canio, Cantona.
Post: quello dello zio su Italo Allodi (per il valore letterario). Le polemiche di Dionigi meritano una menzione speciale per la loro ammirevole continuità nelle stagioni 2009-2010 (Roma Samp su tutte) e qualunque post commentato dal profeta del gol.

loziodiholloway

età: 96
squadra del cuore: Milan.
11 preferito: (4-3-3) Antonio Gramsci; Vladimir Ilich Lenin, Mao Zedong, Michail Bakunin, Petr Kropotkin; Rosa Luxemburg, Karl Marx, Leon Trotsky;  Malcolm X, Gaetano Bresci, Simon Bolivar.
All. Zdenek Zeman
Riserve: Fidel Castro, Lalla Fadhma n'Soumer, Ho Chi Min, Ernesto Che Guevara, Joseph ‘Tito’ Brosiz, Enrico Malatesta, Emiliano Zapata, Dolores Ibárruri, Marcos, Buenaventura Durruti, Vo Nguyen Giap.
Post preferito: tutti, tranne quelli dello zio di holloway che non lo sopporta

Nesat Gulunoglu

Età: 30
Calciatore preferito: Roger Milla
Squadra del cuore: Roma. Grandissima simpatia per il Manchester City (da quando erano morti di fame). Uno sguardo ogni domenica al risultato del Ragusa.
11 ideale: Chilavert, Bruno(C), Dunne, Lalas, Kallaste; Tofting, De Rossi, Lombardo, Whitmore; Milla, Goater.
A disp: N'Kono, Sunzu, Zago, Benarrivo, Morleo, Okocha, Di Biagio, Ingesson, Hagi, Ravanelli, Larsson.
Post preferito: I post che parlano di Gesù.

Ringraziamenti
I ringraziamenti da fare sono tanti e ho seriamente paura di dimenticare qualcuno. Intanto il nostro grazie più sentito va a chi in questi anni ha collaborato (con uno o più post) con noi. Gente come Tamas, che di tanto in tanto ci regala qualche sua perla o come Arturo che ha sottratto qualche post al suo blog per donarlo a noi. Persone vicine come il Fornaretto, amico e fan numero uno, Greezo autore di uno dei post più apprezzati di sempre, Isidro conosciuto in una serata di racconti al Belleville. Ragazzi come Gaizka, prima accanito lettore e poi anche autore. Le penne splendide di Giò e Oiram. Il nostro salernitano Vasilij Ivanovic, il mio grande amico Andrea Romano, autore di un libro stupendo che spesso ci onora della sua presenza.  E ancora: Alessandro, Calcio Corea, Eltibe, Everett D. Schmitt, Gian Mario Bachetti (e la sua "Calzoleria"), Il Pa, Il nostro amico Kalle, Lorenzo, Nicola Palmiotto, il ragazzo della cantera Paolo Pontari, Wal, il gioco del pallone direttamente dalla lontanissima Uganda e vieni_127.
Un particolare  ringraziamento va anche a chi tiene vivo il blog con i commenti, come il grandissimo Markovic, Anonimo sfidante, Oblomov, Alessandro Lusi (collaboratore sulla pagina FB), Vincenzo, la colonna borghettara di Trento, Edo Molinelli, Goliardia, Mostovoi, la grata vi uccide, il buon Pettinicchio, Lapo Scacciati e la brigata Mauro Repetto (chiedo scusa se ho dimenticato qualcuno). Grazie anche ai tanti (la maggioranza) che leggono senza commentare. Tantissime grazie anche a chi ci frequenta su Twitter e Facebook.
Infine GRAZIE per lo splendido logo a Ricardo Cavolo.

TUBO NERO
Ricordiamo con un minuto di silenzio Tubo Nero, ucciso ingiustamente dalla segnalazione di qualche represso per una paio di tag simpaticamente pornografiche e qualche dozzina di tette al vento delle WAGS. 

Per quanto possibile continueremo ad allietarvi (o a tormentarvi) con le nostre storie, perché noi: siamo quelli che detestano Pelè, quelli che hanno ballato la makossa con Milla, quelli che esultavano con Tuta, siamo quelli che la domenica uscivano solo dopo aver sentito le partite e visto 90esimo, quelli che entravano in tackle con Pasquale Bruno e correvano sulla fascia con Antonino Asta, siamo quelli che vorrebbero offrire una pinta a Gazza e Jimmy five bellies e che vorrebbero uscire a cena con la crazy gang del Wimbledon, siamo quelli che non si vergognano di piangere per una partita, quelli che non concepiscono i tizi che non seguono il calcio, siamo quelli che sanno a memoria Febbre a 90°, quelli che quando visitano una città cercano lo stadio sulla cartina, siamo quelli che quanto ci stava sul cazzo Maurizio Mosca, ma quanto ci manca Maurizio Mosca, siamo quelli che fanculo il fair play, quelli contro il terzo tempo, quelli cresciuti con le televisioni e le radio private, quelli che all'estero cercano un pub con le partite della serie A, siamo quelli con la figurina di gente tipo Firicano dentro al portafoglio, quelli che giocano a calcetto con magliette esotiche portate da uno zio, quelli cresciuti con Pizzul, quelli che il gol più bello della storia è senza dubbio quello di Bressan al Barcellona  o al massimo quello di Antonio Toma, siamo quelli che si ricordano Tiziano De Patre, quelli che vogliono Morleo in nazionale, quelli che il Foggia di Zeman è una religione,  quelli che se siamo in svantaggio per 1 a 0 al 62esimo diciamo che è finita e siamo quelli che se siamo in vantaggio per 3 a 1 a 2 dalla fine: "Adesso pareggiano", siamo quelli che dal minuto 85 gridiamo all'arbitro "Fischia stronzo che è finita", siamo quelli che si giocano il Mali vincente in coppa d'Africa, quelli che Zwolle merda, quelli che a differenza della Bielorussa vogliono la nazionale di Gilbilterra, siamo quelli pigri come il Magico Gonzalez, quelli che "Correvano" con Mazzone, quelli distrutti per il Vicenza eliminato in coppa coppe, quelli che rivogliono la coppa delle coppe, quelli delle figurone score, quelli delle brevi calcio sulla pagina 229 del televideo, siamo quelli della tedesca in spiaggia, quelli che speravano in un gol del Bari solo per vedere il trenino, quelli capaci di chiedere un autografo a Matrecano incontrato per caso in autogrill, quelli che rivogliono Gaucci, quelli che quando la nostra squadra sta perdendo e l'arbitro concede 7 minuti di recupero urlano: "Solo 7!? Bastardo!" e quando al contrario stiamo vincendo e l'arbitro da 2' di recupero urliamo: "2!? Ma quando mai... Bastardo!", siamo quelli che si esaltano per il primavera all'esordio, certi che sia nata una nuova stella, salvo poi ritrovarlo dopo un paio di anni in  eccellenza, quelli cresciuti con l'arbitro vestito di nero, quelli che contrattano il prezzo del borghetti prima di entrare allo stadio, quelli che giocavano con il portiere volante, quelli che urlavano: "Ultimo in porta!", quelli che Carlo Nervo meritava una maglia da titolare in nazionale, siamo quelli che il momento più bello non è quando il pallone entra, ma quando il pallone sta per entrare, siamo quelli che hanno imparato la geografia grazie al calcio, quelli incantati dal Parma di Scala, quelli che conoscono you'll never walk alone e i'm forever blowing bubbles, quelli  estasiati dalla Bulgaria del 1994 e siamo altre mille cose, che ora non ricordo. 
Siamo soprattutto quelli che: hanno versato, versano e per sempre verseranno Lacrime di Borghetti.

61 commenti:

  1. Brividi. Auguri e grazie per tutto il pesce (passato e futuro). Vi voglio bene.

    RispondiElimina
  2. Brividi.
    Grandi e grazie mille per i sempre grandi post.

    RispondiElimina
  3. Grazie. Per quello che avete scritto, che scrivete e che scriverete. Non vi scambierei nemmeno per una serata con Jimmy Five Bellies. E anche se lo facessi so che sarei perdonato. Un abbraccio.

    Collettivo Mauro Repetto

    RispondiElimina
  4. nesat, potevamo celebrarlo in grande stile questo anniversario ieri sera, diamine! invece ci siamo limitati ad un brindisi allo zwollemerda e basta...comunque, grazie per il post e anche per la citazione, ma soprattutto grazie a tutti voi original borghettari che avete dato vita ad una creatura che non fa che dare ancor più pathos al calcio ed ai suoi personaggi.

    RispondiElimina
  5. Borghettaro di Trento presente. Grazie di tutto. Continuate così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quand'è che organizzate qualcosa a Trento? Tempo fa ci fu un abbocco, legato a un negozio di magliette da calcio (o a un bar, o tutt'e due, non ricordo), ma poi non se ne fece più niente. Sarebbe bellissimo venire a Trento, sosta culturale al Mart di Rovereto inclusa.

      Elimina
    2. quando vi pare: polenta, crauti e luganega il tutto innaffiato da vino rosso e grappe. un posto dove farlo lo si trova al volo.

      se volete possiamo organizzare qualcosa tramite FB, magari per l'inizio del prossimo anno.

      [che poi io sono nato e cresciuto a Torrevecchia anche se ormai sono cinque anni che sono qui ...]

      Elimina
  6. Non nascondo di aver avuto la tentazione di versare una lacrima. Ovviamente da conservare in barattolino di plastica da 3 cl.
    Respect.

    RispondiElimina
  7. Voglio solo aggiungere che i 30 anni li compio proprio oggi, quindi una grossa parte degli auguri spetta a me - alla faccia vostra, borghettari!!

    Ringrazio Nesat per il post e ti ricordo che noi siamo anche quelli che allo stadio, ogni volta che l'arbitro sventola il cartellino giallo in faccia all'avversario, urliamo "era già ammonito! Era già ammonito!".

    Un ringraziamento in particolare ai lettori storici, per i quali provo più affetto che per i miei parenti. Infine, momento Paolo Limiti: va da sè, ma questo vale per tutti i lettori, che quando passate da Roma vi dovete far sentire - le birre e i Borghetti li mettiamo noi.

    RispondiElimina
  8. Ho commentato solo una volta. La prima volta che vi ho letti ed era una storia di musica e calcio con donne da decidere se era meglio scopare o ascoltare. Avevo scritto: "Tu sei bravo" pensando fosse uno solo a scrivere. Poi ho scoperto un pochino di più e per la scoperta del Magico vi avrei prestato la sorella brutta. Grazie ragazzi, anche perché la mia età e la mia formazione è più vicina a quella dello ziodiholloway che a quella di Pogba.(Machecazzo di formazione sceglierebbe Pogba?)

    RispondiElimina
  9. Che onore essere investito come "ragazzo della cantera", anche se col pallone tra i piedi faccio più danni della fame nel Biafra.

    Grazie a tutti voi, che siete la mia unica salvezza nelle noiosissime ore di lezione, viva viva LdB!!
    Pol

    RispondiElimina
  10. Auguri anche qui (e buon compleanno a Dionigi). Grazie per averci trasmesso un sano odio per lo Zwolle (merda) e per aver raccontato il Mágico González prima di tutti. Mille di queste lacrime.

    PS: Che giocatore Richard Dunne e che coppia di centrali con Distin.

    RispondiElimina
  11. Vi voglio tanto bene.

    Sono però intervenuto innanzitutto per dire che Plane Crazy è bellissimo, non l'avevo mai visto.

    Comunque le statistiche sul numero delle visite mi hanno lasciato un pò attonito...non pensavo a tanto sinceramente.

    Sono sicuro che LdB continuerà a vele spiegate verso altri 500, 1000 post e oltre, magari al tempo stesso dichiarando di voler puntare alla salvezza come ogni perfetta neopromossa.

    Auguri dunque anche a Dionigi! e grazie

    RispondiElimina
  12. Con questo post, a ragione, si supererà il record di commenti.

    E, bimbiominchiamente, vi lovvo tanto.

    Auguri a Dionigi che compie 30 anni due settimane esatte prima di me.

    Grazie di tutto giovani, continuate così.

    RispondiElimina
  13. Ok, Ora piango.

    Strano mi sono dimenticato il compleanno di Dionigi. Strano perchè è lo stesso giorno di quello di Peter Schmeichel. Auguri Dionigi e auguri Peter(lui ci legge)

    RispondiElimina
  14. quelli che ogni volta ai trentaduesimi di coppa uefa ti vedevi un' italiana contro il norkkoping..

    Janos Boka

    RispondiElimina
  15. complimenti a tutti voi e auguri a Dionigi (anche se il 18 è passato);

    ps 1. giocarsi il Mali vincente in Coppa d'Africa è obbligatorio
    ps. 2. Hagi in panchina: Nesat si vede proprio che tifi City..

    markovic

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono l'unico ad aver inserito il Maradona dei Carpazi e hai pure da ridire?

      Elimina
    2. e poi in cuor tuo sai che l'allenatore ideale è Manuel Pellegrini, il signore della panchina

      markovic

      Elimina
  16. Quelli che oltre che Carlo Nervo meritava una maglia in nazionale hanno esultato molto di più quando l'ha comprato il Catanzaro

    RispondiElimina
  17. Grazie a tutti..

    Come post, scelgo pure io Italo che fece l'Italia, ma anche ogni post rosicone di Dionigi.

    Sta cosa che lo Zio tiene Vo Nguyen Giap in panchina proprio non mi va giù.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se la giocava con bresci titolare in attacco, poi ho deciso che in una squadra di collettivisti un tiratore scelto individualista come bresci poteva essere più funzionale alla manovra offensiva

      Elimina
    2. anonimo sfidante25 novembre 2013 17:18

      Però hai schierato Tito, un infame figlio di NN.
      E hai buttato in tribuna Berlinguer.
      E hai schierato in difesa (orrore!) il Compagno Ulianov, il numero 10 indiscusso.

      Elimina
  18. Geniali, continuate così.
    La chiusura di Tubo Nero è da inchiesta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci hanno messo il BAVAGLIO, il fatto è che Tato è un personaggio troppo scomodo e malvisto in Fifa, ma lo sapevamo.

      Elimina
    2. Basterebbe conoscere la Cancellieri. Ora chiedo in giro e vi faccio sapere...

      Elimina
  19. Se avessi certezza che alla mia uscita conseguirebbe il ritorno del TUBO NERO farei un passo indietro, lo giuro.

    Mi mancano le WAGS ignude di Bostero come mancano a tutti voi.

    Potrei poi sempre tornare con un nuovo irriconoscibile pseudonimo, del tipo: "OdioPelè".

    Ma è inutile illudersi, la rete della FIFA è troppo fitta. TUBO NERO troppo pericoloso.

    RispondiElimina
  20. la vera emozione è riconoscersi nel 99% dei quelli che... è non sentirsi un disadattato sociale a ricordarsi ancora di carlo nervo... è guardare i risultati del go ahead eagles e pensare che nello stesso preciso istante qualcuno starà insensatamente gioendo (o bestemmiando) esattamente come te... è essere juventini e sentirsi più a casa qui che sul sito di tuttosport... è farsi schifo da soli da quanto si è sdolcinati...

    RispondiElimina
  21. Un abbraccio intriso di borghetti anche dalle marche!

    RispondiElimina
  22. Da nodo alla gola il pensiero sulla Bulgaria del '94....ancor oggi in certe serate buie e tempestose tra il bagliore di un lampo e l'altro mi sembra di vedere Ivanov fermo davanti alla porta pronto a calciare una punizione di prima da oltre i 30 metri....e siamo anche quelli che non si ricordano mai in che girone dei dilettanti sta la propria squadra(Taranto) e cominciano ovviamente da quello A per un ripasso generale sulle classifiche

    RispondiElimina
  23. Grazie Nesat.. grazie a tutti

    Diteci anche le vostre di formazioni....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ochoa
      Dal Moro Hierro Zanetti
      Xabi Alonso
      Karagounis Moro Valeron
      Griezmann Lucarelli Llorente

      riserve: Lee Won Jae, Rustu, Manuel Pablo, Roncaglia, Ametrano, Ficini, Insigne, Nihat, Blanco, Tavano, Kiko.

      Elimina
    2. Ragazzi, qui c'è gente che lavora... non posso stare mezz'ora a decidere se è meglio Luciano Bodini o Garella...

      Elimina
  24. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  25. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  26. Ballotta,Raffaele Sergio,Jarnj,Popescu,Ivanovic,Belodedici,Karpin, Bernd Schneider,Ulf Kirsten,Mostovoi,Rapajc

    a disp:Dasaev,Mario Basler,Asanovic,Nakata,Stojkovic,Thomas Doll,Jardel,
    All Zdenek Zeman
    che dolore vedere Stojkovic in panchina...sò stato mezz'ora col mouse su "pubblica"

    RispondiElimina
  27. Top 11 personale - Inserisco solo gente vista giocare almeno 1 volta allo stadio (o in TV in diretta).

    (3-4-2-1): Córdoba; Andrè Cruz, Mihajlovic, G.Popescu; M.Laudrup, Valderrama, De La Pena, Hagi; Stojkovic, Riquelme; Stoichkov. All. Maturana

    markovic

    RispondiElimina
  28. grazie per tutto!! le mie lacrime una rossa e una blù ve le dedico, una al blog e una a Dionigi.... sperando in altri 1000 di questi post

    Antonio Greggio

    RispondiElimina
  29. anonimo sfidante19 novembre 2013 21:28

    Grazie per il blog, e per avermi nominato. 500 di questi post.
    Volevo segnalare che il primo commento di questo post è un ringraziamento per il tanto "pesce" ricevuto.
    La cosa è un po' "diversa" dal solito. Chi è stato il generoso donatore del suo pesce?

    Pensavo poi che Bostero fosse tifoso del Boca, considerando il nickname. Non è così?


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso definirmi tifoso del Boca. Lo seguo con rispetto e sogno un giorno di vederlo dal vivo.

      Elimina
    2. Lele Mora si complimenta per il traguardo.


      Il mio (e forse anche un po' suo 11):

      Schmeichel

      Nesta F. De Boer Stam

      Keane Veron

      Gascoigne Rivaldo Giggs

      Van Nistelrooy Romario

      Peruzzi
      Ferdinand
      Mihajlovic
      Mendieta
      Djorkaeff
      Hubner
      Henry

      Elimina
  30. Ivanov è non Ivanovic mi correggo

    RispondiElimina
  31. Geniacci... continuate a farci piangere
    Andrea

    RispondiElimina
  32. Vi ringrazio per la citazione, per questi 500 post che sono meravigliosi (come fai a trovarne un preferito?), perché sono molte delle cose che avete scritto (non tutte, ad esempio Gaucci non mi manca per niente).

    Un top 11? Ne faccio due, uno "granata" ed un altro che comprende idoli e geni vari del calcio. Nel secondo metto solo giocatori che ho visto, dal vivo o su Tele+. Per entrambi scelgo un 4-3-3

    Top 11 Salernitana: Battara, Grimaudo, Song, Fresi, Tosto, Gattuso, Di Bartolomei, Tudisco, Strada, De Vitis, Di Vaio.

    Top 11 vario: Schmeichel (naturalmente Peter), Carragher, Nesta, Montero, Roberto Carlos, Simeone, Veron, Gravesen, Prosinecki, Ronaldo, Totti. Baggio è fuori concorso!

    RispondiElimina
  33. come si fa a non mettere Breda nella Salernitana?

    RispondiElimina
  34. Esco dalla maggioranza silenziosa per gli auguri e i ringraziamenti per aver creato e fatto crescere quest'isola felice di splendida follia e nostalgia (ovviamente canaglia)!!! Incontrati per caso (non ricordo nemmeno più come) e mai più abbandonati...

    RispondiElimina
  35. Sulla Salernitana mi aspettavo un Arturo Di Napoli.

    RispondiElimina
  36. Grazie ragazzi ...ho letto tutti i 500 post, dal primo giorno che scrivete....

    sul quelli che.. non ho potuto fare a meno di sorridere...


    Francesco

    RispondiElimina
  37. la grandezza di questo blog sta nel riuscire a far vivere il calcio fuori dal rettangolo.

    vi lovvo.

    RispondiElimina
  38. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  39. Lele Mora si complimenta per il traguardo.


    Il mio (e forse anche un po' suo 11):

    Schmeichel

    Nesta F. De Boer Stam

    Keane Veron

    Gascoigne Rivaldo Giggs

    Van Nistelrooy Romario

    Peruzzi
    Ferdinand
    Mihajlovic
    Mendieta
    Djorkaeff
    Hubner
    Henry

    RispondiElimina
  40. Brividi, come entrando a Loftus Road per QPR - Sunderland e sentendo il profumo dell'erba...

    (3-4-3) Dasaev; Krol, Sanchis, Stielike; Platini, Brady (Giresse), Junior, Xavi; Cruijff, M. Laudrup, C. Nicholas (Valdano)

    RispondiElimina
  41. Non vi leggo per un po' e guarda cosa mi tocca trovare. Grazie davvero per tutto, emozioni forti forti non dico altro. Solo il mio 11 da pischelletto e ovviamente solo gente vista giocare almeno una partita intera.

    Perin [fortissimissimissimissimo]
    Insaurralde Bonucci Montero
    Camoranesi Gerrard C.Zanetti Menez
    Riquelme Taarabt
    Vucinic

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bonucci chi è, un roccioso e sconosciuto stopper della serie B uruguagia? Il nome non mi dice niente.

      Elimina
    2. io di un libero che fa i sombreri agli attaccanti ne ho bisogno

      Elimina
  42. mi sono un attimo perso in queste settimane.
    faccio i dovuti auguri a LdB e a mia moglie che è diventata mamma.
    auguri anche a Dossena...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gli auguri li facciamo noi a te al piccolo Kalle...

      Elimina