martedì 23 luglio 2013

Esquina Blaugrana

Neymar da Silva Santos Júnior
Bilancio quasi in pari. Molto bene in entrata, molto male in uscita il mercato blaugrana.
Neymar è in assoluto l'acquisto di profilo piu alto quest'anno. Thiago e Villa le cessioni piu assurde, incomprensibili. Thiago, lo ripeto da diverso tempo, doveva avere molti più minuti già dall'anno scorso. Villa è un'operazione all'americana: viene ceduto il contratto (quest'anno avrebbe beneficiato di un importante incremento) più che il giocatore, con importanti sviluppi in caso di valorizzazione dello stesso da parte dell'Atletico (al Barca metà di un'eventuale cessione).  Intelligente il prestito di Deulofeu all'Everton in preparazione del dopo-Alves, quando la catena a destra sarà la coppia formata da Montoya e, appunto, Deulofeu.
Vedrei bene un passaggio di Fabregas allo United, specie se quanto riportano i giornali è vero (35 milioni di Euro l'ultima offerta di Moyes).
 
Serve un centrale ed arriverà. Serve un centrale e deve arrIvare ultra-affermato: in grado, cioè, di togliere credibilmente il posto da titolare a Puyol o a Mascherano. Per questo motivo mi piaceva la pressione su Silva e meno l'interessamento a Marquinos. Non credo in David Luiz, penso possa concretizzarsi Agger (anche se non è l'ideale assieme a Pique).

Vedremo cosa ne pensa El Tata Martino, fresco successore di Tito Vilanova.
Saggio d'oltreoceano che approfitta dello charme ancora da definire di Eusebio e della incompatibilità rispetto alla rosa ed al gioco degli altri candidati. Non entusiasma come nome, ma questo potrebbe pure essere un vantaggio. Offensivo, fa giocare la palla, viene da buoni risultati in Argentina e ottimi risultati in Paraguay. Lo preferisco a Luis Enrique. Non a Hiddink. Non alla coppia Roura-Rubi.

* * *
 
E' ufficiale. Il Real Madrid ha messo la freccia. Ancelotti, Casemiro, Isco e Illarramendi. Se chiudono El Pistolero Suarez la prossima Liga tanto vale non giocarla. Bene l'Atletico, assieme al citato Villa arrivano Pizzi e l'esperto De Michelis. Tra gli obiettivi anche Benteke e Cazorla.
Da seguire il Siviglia con Gameiro e Marin e l'Athletic del dopo-Bielsa (in panchina è arrivato Valverde) con Benat e Kike Sola. Celta e Betis indecifrabili.
Mi piace molto la seconda maglia dell'Espanyol e del Betis.
 
David Villa all'Atletico Madrid
 

21 commenti:

  1. Non conosco Martino, ma è certo che sia una scommessa, rischiosa. Prima esperienza in Europa, dove santoni sudamericani han fallito (Bianchi e Scolari, per dirne due).
    L'Athletic ha gioco forza un mercato limitato: non sarebbe stato meglio investire i soldi di Benat (ottimo giocatore, il meglio a centrocampo che potevano permettersi, ma è un quasi doppione di Ander Herrera)per Ruffier al posto di quella pippa di Iraizoz?
    La Real Sociedad? Come sta attrezzando la squadra per i preliminari dopo la cessione di Illarramendi? So solo che hanno preso Seferovic, buon prospetto, ma tutto da valutare ad alto livello...

    RispondiElimina
  2. grande bostero, la tua fede è incrollabile anche nell'anno in cui faticherete a entrare in cepsion, mi ci gioco constant..
    (poi ovvio, con quattro posti a disposizione ci andate, ma non credo nei primi due)
    piuttosto, detto che il problema secondo me diventerà clamorosamente il centrocampo, hai eluso il vero dilemma pre-stagionale: neymar e messi insieme?

    RispondiElimina
  3. A dire il vero con Tito non sarebbe stato un problema secondo me. Messi centrale con Sanchez e Neymar ai lati.

    Con Martino non ti so dire. I giornali spagnoli dicono che preferisce le due punte.. Ma nessuno mai opterebbe per due punte avendo a disposizione Messi, Sanchez, Neymar, Tello e Pedro; Fabregas ed Afellay.

    Quanto alla Real Sociedad, ha riconfermato Jose Angel oltre ad aver fatto Seferovic.

    ps: ma sono l'unico a pensare che Higuain al Napoli è un gran colpo?
    pps: Albiol e Callejon un pò meno

    RispondiElimina
  4. bostero, tito neanche morto avrebbe fatto giocare messi sanchez e neymar tutti insieme, ho dei dubbi pure su due insieme...guarda che tito era un bel catenacciaro, almeno in confronto a guardiola.

    su martino la mia sensazione è pessima, prevedo un flop clamoroso, su questo concordo con lo zio. roba da terzo/quarto posto. perchè messi avrà sicuramente un calo, perchè un paio di perni iniziano ad avere l'età che hanno, perchè piquè è un bluff. neymar farà un po' di casino ma è tipo la scena di shame al bar, il collega scemo fa casino, le battute, balla etc. ma alla fine chi si scopa la bionda sul cartellone è il tranquillo fassbender.

    più in generale dico che la liga quest'anno è il campionato meno interessante e meno mediatico dei quattro che contano, con questi ultimi begli arrivi di punte, alcuni proprio da lì, li abbiamo sorpassati alla grande (anche come appeal, che come interesse non c'era comunque paragone). rimescolare un po' le gerarchie non potrà che far bene al sistema calcio spagnolo (sperando che avvenga).

    conoscendo un poco san sebastiàn e l'aria che vi si respira caro eltibe mi preparerei a una stagione di basso profilo, non credo ci sia interesse a lavorare nel tempo, quella dell'anno scorso è stata una sorpresa; non passeranno neanche i preliminari di champions.

    ps higuain è un signor colpo però anche pagato caro, comunque il valore del giocatore non si discute, a me ricorda un po' enrico chiesa perchè quando tira prende sempre la porta. albiol è una mezza sega, il classico coatto valenciano che è bravo solo a far paelle; callejon quando giocava all'espanyol mi piaceva molto, è il re dei contropiedi, andava bene per il napoli di mazzarri...

    RispondiElimina
  5. gli acquisti madrileni di benitez in spagna li commentano così..
    http://www.memedeportes.com/futbol/reciclaje-en-el-real-madrid-por-puntopalote

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti benitez ce l'ha proprio la faccia di quello che si fa dare la sòla...la tipica faccia da turista che va a pranzo al passetto.

      Elimina
  6. Higuain secondo me è un grandissimo acquisto. E' forte, tanto forte.

    Ha anche una sua razionalità: paghi 36 milioni un attaccante di un anno più giovane di Cavani (venduto a 63) che percepirà un ingaggio inferiore a quello garantito all'uruguaiano.

    Parliamo peraltro di un giocatore ancora non esploso del tutto, con vista mondiali tra 10 mesi.

    Su Albiol nessun dubbio, è una pippa.

    Callejon invece mi intriga parecchio, può far bene in Italia.

    Sempre in tema di uruguaiani, segnal quanto segue:

    "La Roma? Una grande squadra, giocare con Totti è il sogno di tutti. Vorrei la maglia giallorossa". Parla così l'attaccante del Nacional, Gonzalo Bueno, interpellato a proposito delle voci che lo vorrebbero in giallorosso.

    RispondiElimina
  7. Il Barcellona è talmente noioso che, secondo me, anche la Boldrini è una grande tifosa balugrana. Direi che la decadenza è fisiologica, messi e neymar smetteranno comunque di giocare a gennaio in vista dei mondiali. Allora resteranno solo nani catalani fungibili e uguali che ci regaleranno 90 minuti di passaggi orizzontali e veroniche. Auguri...

    RispondiElimina
  8. Ma solo io penso che Neymar sia stato acquistato per realizzare... nel giro di 1 anno... la più clamorosa cessione della storia del calcio?

    RispondiElimina
  9. No, siamo in due. Non mi stupirebbe per niente.

    RispondiElimina
  10. Si lo penso anche io.. Messi Neymar è chiaramente una staffetta...

    RispondiElimina
  11. e dove va messi? solo il monaco se lo può permettere, a meno che non si scopra che il suo sogno sia sempre stato quello di giocare con ranieri in panchina..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uno sceicco qualunque..........

      Elimina
    2. vi prego di non sottovalutare il famoso incontro tra totti e messi in un ristorante di ibiza, dove messi ha esternato lo stesso desiderio di gonzalo bueno.

      http://www.adnkronos.com/IGN/News/Sport/Totti-Messi-incontro-tra-numeri-10-al-ristorante-e-foto-ricordo-a-Ibiza_313460275823.html

      Elimina
  12. messi andrà nell'inter di tohir

    RispondiElimina
  13. Se lo compra Bergoglio coi soldi dello IOR

    RispondiElimina
  14. anonimo sfidante24 luglio 2013 22:23

    Solo io penso che Neymar sia una pippa e che - fortunatamente - tra un anno non sentiremo più parlare di lui dato che in Champions, quando affronterà squadre inglesi e darà vita all'ennesima simulazione, successiva all'ennesima mossa da checca isterica, si ritroverà con un menisco in meno?

    RispondiElimina
  15. Il dubbio sulla coesistenza tra Neymar (costato così tanto perché 40 milioni di Euro di commissioni sono andati a suo padre!) e Messi lo poneva già Cruijff, ciò non è poco. Una cosa è certa: questo sarà un campionato di transizione per il Barça, tra l'altro non vorrei sbagliarmi ma l'anno prossimo si vota. Comunque secondo me quest'anno sarà un anno di studio per entrambi, visto che il prossimo Mondiale sarà il banco di prova definitivo. E senza appello.

    Sulla Liga dico una cosa sola: vedo male, anzi malissimo, l'Osasuna. Molte scommesse (buoni giocatori di Segunda da provare nella serie superiore) e poche certezze in positivo. Bisogna tenere ad ogni costo Andres Fernandez. Da lui e da Arribas l'anno scorso è passata la salvezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già butta male a barcellona, messi l'hanno messo in mezzo perchè è di rosario come martino, come se il primo fosse il cocco del secondo, come se l'avesse voluto lui (come se qualsiasi altro allenatore non l'avrebbe fatto giocare dove voleva lui).

      poi la maglietta così nazionalista, con la senyera, oltre a essere paradossalmente uguale a quella del lecce, non può che portare sfiga.

      quanto all'osasuna caro vasilj confesso di essermi distratto nelle ultime settimane, ho visto che arrivato un bomber paraguayo ma è il minimo avendo ceduto kike sola e visto il grave infortunio a nino. comunque non mi preoccupo più di tanto, in particolare per la siccità in zona offensiva, tanto è sempre così, bisognerà lottare a colpi di uno a zero come sempre (peraltro dal club le notizie che mi arrivano sono del tipo che non c'è un euro).

      approfitto per abbracciare tutti gli amici galiziani, tragedia orribile quella di stasera, che non si ripeti più.

      Elimina
  16. neymar è il justin bieber del calcio (cit. joey barton)

    RispondiElimina