mercoledì 15 maggio 2013

Chiacchiere da bar

Questo non è un vero e proprio post, ma semplicemente questa mattina stavo sfogliando AS e ho trovato un sacco di notizie che volevo commentare per mail con i miei amici e ho pensato, ma perchè commentarle solo con i miei amici se posso farlo con tutti gli amici di LB?

Quindi queste sono solo chiacchiere da bar.

***

La prima cosa che ho scoperto è che stasera si gioca la finale di Europa League. Botta secca tra Chelsea e Benfica (in realtà non l'ho scoperto oggi, me l'aveva detto ieri sera lo Zio, però nel frattempo l'avevo dimenticato perchè mi sono innamorato di Natalia Oreiro, meravigliosa attrice di Montevideo, che, in un film molto bello, dedica un vecchio tango alla lotta dei Montoneros). Ora, abbiamo parlato già troppe volte del peccato che una competizione così affascinante sia stata svilita, dagli interessi commerciali che girano intorno alla Champions, a poco più di un torneo di calciotto di Roma nord. E però, se dovessi scegliere quale finale andare a vedere allo stadio, io sceglierei questa, non Bayern-Borussia. Mi aspetto, quindi, una gran partita, decisa da un gol - naturalmente da fermo - di Cardozo ai supplementari.

Restando in tema, leggevo che Benitez è riuscito a farsi apprezzare dai tifosi del Chelsea, all'inizio - come dire - un po' diffidenti. La torta era la qualificazione alla Champions dell'anno prossimo, questa sarebbe la ciliegina. Ciò nonostante, Rafa se ne andrà (a Stamford Bridge siederà, come tutti sanno, il suo specchio Mourinho). Voci di corridoio lo danno in trattativa con il Napoli. Le voci che mi incuriosiscono (le vicende di un personaggio scialbo come Benitez non incuriosirebbero neanche la madre), però, sono altre, e cioè quelle che parlano di un interessamento di De Laurentis per el loco Bielsa. Inutile aggiungere che sarebbe una cosa fantastica, per il Napoli, per lui e soprattutto per noi che finalmente potremmo gustarci un uomo e un calcio che, in Italia, con i Corini e i Donadoni, gli Allegri e i Pulga (Dio benedica sempre Ventura!), con tutto il rispetto, ce li sogniamo. Certo, poi penso a Ilaria D'Amico e a Massimo Mauro che lo intervistano mi sento male, è come far uscire a cena Borghezio con la citata Natalia Oreiro...di che cazzo parlano?

Ora che ci penso, Bielsa al Napoli e Mazzarri alla Roma. Dov'è che devo firmare? Anche per il viceversa, naturalmente.

***

Mercato sparso (le chiacchiere che più amo): Villa e Fabregas sono in uscita dal Barcellona. Sul primo c'è l'Inter. Mi sembra un acquisto ideale. Lui si rilancerebbe e il povero Strama (un errore non confermarlo, nonostante il suo look da domenica al centro commerciale) potrebbe finalmente giocare con qualcuno più reattivo del mio comodino (Cassano, Rocchi, Alvarez). Ho i miei dubbi - atavici - sull'adattabiltà dei calciatori e delle basette spagnole nel nostro campionato, però 10 euro su 15 gol alla prima stagione li punterei subito. Fabregas sarebbe invece stato chiesto da Moyes come primo rinforzo del dopo-Ferguson. Mi pare un'ottima pillola del giorno dopo.

***

Per restare in Premier, si prospetta un - finalmente - City di livello con Pellegrini in panchina e Isco in mezzo al campo. Pellegrini è il miglior allenatore del mondo palla a terra, una sorta di padre putativo di Montella. Non a caso vari giocatori sono transitati dal primo al secondo senza neanche accorgersene. Di Pellegrini mi ha sempre fatto impazzire quel modulo 4-4-2 con due fantasisti come esterni di centrocampo (Ibagaza idolo assoluto). Isco è la mezz'ala giovane con più prospettiva in Europa insieme a tutto il centrocampo del Borussia Dortmund...Se lo lasciano lavorare in pace, cosa che dubito, considerando anche che Moyes non potrà far centro al primo anno, prevedo che Nesat si divertirà.

Quanto a Mancini, se trova una Juve Stabia che se lo piglia è fortunato. Non ho nulla contro di lui, l'ho sempre amato come calciatore, non l'ho mai disprezzato come allenatore, gli ho anche copiato il ciuffo (un ciuffo che scopa da solo) da un po' di mesi a questa parte, però se hai una rosa come quella del City e dopo aver perso col Wigan (che è appena sceso in Championship, sta bene a Roberto Martìnez, non l'ho mai apprezzato) ti lamenti perchè è stato sbagliato il mercato estivo, ti meriti due o tre anni di esilio in serie B.

*** 

Non è esilio ma trionfo quello del Trapani. Sì che mi fa piacere la notizia della loro prima volta nella serie cadetta. Trapani ha troppe belle chiese barocche per la Lega Pro. La prossima volta che passerò da Angelino al porto mi ricorderò di dedicare un calamaro ripieno ai gol che mio cugino segnò l'anno scorso, contribuendo alla prima delle due promozioni consecutive dei granata.

Concludo con due notizie inutili quasi quanto i gol di mio cugino. La prima: venerdì c'è la finale di Copa del Rey tra Real e Atletico Madrid. Pur non vedendola tiferò per i colchoneros e per interrompere questa maledizione che non so da quanti anni va avanti che non riescono più a vincere un derby. Ma il cholo resterà ancora al Calderòn? Mi sorprenderebbe quanto, se non più, un'eventuale permanenza di Falcao (che infatti danno già al Real Madrid via Monaco: già me lo immagino il minestraro che lo arringa nello spogliatoio: "devi essere un lupo famelico"). La seconda: Victor Valdes a fine stagione lascerà il Barcellona. Fossi il portiere della Juve Stabia, inizierei a cagarmi sotto.

39 commenti:

  1. Partiamo dal Barcellona.

    Oltre a Villa (che questa stagione ha giocato relativamente poco da titolare) e Fabregas, in uscita anche Dani Alves (Monaco), Sanchez (anche si è raffreddata la pista Inter) e, notizia di oggi, Alcantara.

    Per come la vedo io, Villa è -assieme a Messi- l'unico che pensa a tirare oltre che a fare i ghirigori sfratumapalle al limite dell'area(si, quest'anno si può tranquillamente parlare di ghirigori sfrantumapalle - un calcio giocato che è diventato anticalcio), quindi non lo cederei mai. Invece, Fabregas vive un'involuzione pazzesca e Sanchez a conti fatti ha deluso. Alcantara sarebbe un errore, prossima stagione deve essere titolare fisso.
    Alves non ha più voglia/ha finito la benzina, meglio fare spazio alla coppia Montoya-Deulofeu su quella fascia.

    In entrata, vi direi Reina o Akenfeev in porta. Altre possibilità.. Marquinos o Hummels in difesa.. Gundogan a centrocampo.. Suarez in avanti.. Chiaramente, non tutti a meno che Zubizarreta non riesca a fare parecchia cassa con le cessioni.

    Su Napoli e Roma.

    Davvero, Dionigi, metteresti la firma per Mazzarri alla Roma? Preferiresti Mazzarri ad Allegri? Per quanto non sia un grande sostenitore di Allegri, lo preferisco a Mazzarri. Bielsa alla Roma sarebbe invece da abbonamento.

    Sull'Europa League.

    L'anno scorso ai Quarti di CL il Benfica meritava il passaggio del turno contro il Chelsea. I portoghesi subirono un arbitraggio a senso unico. Mi piacerebbe riuscissero ad avere vendetta.

    Infine, avevo capito che Mancini firmerà per il Monaco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bostero, sono d'accordo con te su Villa (non si può vendere, è l'unico che la butta dentro con regolarità là davanti, poi per me ha ancora un due-tre stagioni di fuochi d'artificio; lo vedrei bene alla Magica) e su Sanchez (gli è mancato qualcosa per essere all'altezza; lo vedrei bene al posto di quella sega di Giovinco o al Napoli). Suarez sarebbe l'ideale ma secondo me Messi è uno che rosica ad averlo tra i piedi

      Come faccio a non preferire Mazzarri ad Allegri? Preferisco Pioli ad Allegri. Bielsa lo buttata lì, figurati se viene a perdere tempo a Trigoria.

      Quanto a stasera, altro che vendetta...poveracci.

      Elimina
  2. Caro Dionigi, la tua citazione sul Villarreal di Pellegrini e Ibagaza mi ha fatto tornare in mente una squadra di (a mio avviso) pari bellezza: il Depor di Irureta (che peraltro è l'alternativa basca più credibile a Papa Bergoglio), con Luque che si inseriva, Victor che crossava e Pandiani che la metteva dentro..quest'ultimo poi, secondo me è stato uno degli attaccanti più talentuosi e discontinui degli ultimi 20 anni di Liga. Bel post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Super Depor è una delle squadre cardine della nostra adolescenza; per casualità, era la squadra che mia sorella sceglieva sempre alla Play per sfidarmi. C'è stato un periodo che Tristan, più che Pandiani (immenso nella sua coda all'Osasuna), è stato Dio. A me facevano impazzire quei brasiliani quarantenni in mezzo al campo tipo Mauro Silva e soprattutto Donato...

      Sull'ultimo Panenka c'è un bel pezzo sull"eterno Depor", una sorta di fanta-storia su quello che sarebbe potuto succedere se non si fossero fatti buttare fuori dal Porto...

      Comunque io aspetto sempre che quel pulciaro del signor Zara ci metta i soldi...

      Elimina
  3. Ho avuto un sussulto sul "Dio benedica sempre Ventura!", il problema è che dopo il finale di campionato del Toro non so più se di approvazione o meno.

    Vendere Villa credo sarebbe un grosso errore, quindi vista la mia scarsa simpatia per il Barca, spero che la cessione vada in porto.

    La Roma e Mazzarri vs la Roma e Bielsa.
    Si possono avere dubbi?
    No, non se ne possono avere, manco mezzo, Bielsa tutta la vita.

    E soprattutto grazie perchè è leggendo il post che ho scoperto che stasera si gioca la finale di Uefa.
    Qualcuno però, per magia, stasera come finale mi faccia vedere un IFK Goteborg - Dundee, un Tottenham - Anderlecht o un Ipswich Town - AZ Alkmaar.
    Sarebbe cosa gradita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. John, quello che vuoi, ma Ventura è uno dei pochi maestri di calcio che è rimasto; uno le cui squadre sono sempre un piacere da vedere, anche se rischia sempre la beffa (troppe ne avete avute quest'anno). Poi ti rilancia sempre l'ambiente con quel suo bel gioco frizzante. Il Torino mi è piaciuto moltissimo a Milano con l'Inter quest'anno. Ecco io poi trovo che Meggiorini sia un attaccante davvero sottovalutato, avesse giocato più lui e meno Barreto ora stavate insieme al Catania.

      Verso una lacrima per il tuo auspicio finale e aggiungo Osasuna-Kaiserslautern, Nizza-Belenenses e Real Sociedad-Fiorentina.

      Elimina
    2. Meggiorini è un pallino di Ventura perchè il nostro conducator baciccia necessita di un mulo da soma che rinculi a dare una mano ai due poveri cristi (Gazzi e Brighi di solito, monumento al sacrificio per loro) che devono reggere da soli l'intero centrocampo e a volte pure la difesa.
      Difatti lo vedi in qualunque zona del campo tranne che l'attacco e ha una media falli spaventosa, chiedere a pirlo e alle sue caviglie per referenze.
      Le volte in cui riesce a non inciamparsi con la palla e arrivare al tiro allo stadio torniamo indietro a meta degli '80 e incominciamo a bestemmiare in austriaco stretto col pensiero rivolto a Schachner, vista la stessa capacità di scagliare la palla in curva manco fosse una trasformazione del rugby.

      Elimina
    3. PS tu fai riferimento alla partita con l'Inter.
      Doppietta di Meggiorini.
      E' stato un evento talmente assurdo che in quel momento la metà per bene di Torino ha creduto che potesse accadere di tutto quella notte. So di gente che ha cercato di telefonare a Sasha Grey per invitarla a cena (io), gente che ha promesso di smetterla con le droghe e l'alcol (non io), conversioni improvvise, proposte di matrimonio, salite a Superga in ginocchio, apparizioni della madonna, gente chiusa in casa terrorizzata al pensiero che fosse la profezia dei Maya arrivata in ritardo a causa di trenitalia ed eventi vari.
      dalla domenica dopo abbiam capito che tutto era tornato alla normalità.

      Elimina
  4. e ovviamente la supervisione felpata di Valeron.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valeron altro idolo indiscusso. Ma merita un post, altro che (anzi, meritava un posto in quell'antologia sui numeri 10).

      Elimina
    2. Da ragazzino avevo una forte simpatia per l'Atletico. Quando retrocesse e vendette Valeron fu il colpo più duro per me. Sempre adorato.

      Elimina
  5. Settembre 2012, ristorante-marisqueria nonmiricordoilnome di Silves, Portogallo. Uno di quei ristoranti con i muri di un beige indefinito, le luci soffuse (non perché faccia cool, ma perché le lampadine hanno probabilmente visto la rivoluzione dei garofani) e tavolate uniche apparecchiate con tovaglie di carta che con il caldo ti si attaccano agli avambracci. Impossibile non attaccare bottone con il vicino di tavolo, soprattutto se il suddetto si scola una cerveja piccola dopo l’altra (ad onor del vero davvero piccole, servite in bicchieri più piccoli di un’ombra veneziana). E soprattutto se alla tv danno una partita di calcio, il vero esperanto tra i popoli. Terza giornata di campionato, Benfica-Nacional 3 a 0 con doppietta, se non ricordo male, proprio di Cardozo. Il mio commensale è benfiquista e mi obbliga a stringere un patto: quest’anno devo seguire la Liga portoguesa (sponsorizzata Sagres, il che rende tutto più facile) e tifare Benfica. Affare fatto prima ancora di finire l’enorme porzione di enormi sardinhas assadas (che se trovano per strada le sardine dell’Adriatico pensano di avere incrociato Brunetta).

    Sono passati nove mesi. Fino a una settimana fa eravamo sull’orlo del triplete. Domenica abbiamo buttato via il campionato facendoci recuperare cinque punti in due partite dal Porto (compresa sconfitta al ’91 in casa dei Dragoni). Spero che Cardozo e Gaitan facciano il miracolo, ma temo il contraccolpo psicologico davanti agli uomini del sosia di Carlo Lucarelli. In caso contrario brinderò al mio anonimo commensale, sicuro che lui starà facendo altrettanto con le sue cerveja. In ogni caso, gli dico obrigado: sarà stato un caso ma ho visto per un anno una gran bella squadra.
    ps: amo troppo el Loco per volerlo vedere in Italia. Finirebbe nel pantheon degli incompresi (in Italia ovviamente) con Carlos Bianchi e Fatih Terim.

    oblomov

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oblomov, non dimenticare tabarez

      Elimina
    2. giusto alessandro: el maestro! diciamo che il top rimane comunque bianchi: terim e tabarez qualche mezza stagione buona, tra cagliari e firenze, l'hanno fatta. poi hanno avuto tutti e due la sfortuna di andare al milan, dove un allenatore, per sopravvivere deve annullare completamente la propria personalità e lasciar fare a zio fester e burlesconi. bianchi, che in argentina è "el hombre con el celular de Diós" (perché se si va ai rigori vince sempre) a roma era il mago galbusera...
      oblomov

      Elimina
    3. bello essere ricordati come l'allenatore che voleva dar via totti...

      comunque a me A) bianchi un po' manca e B) dopo quelle prime due giornate ci avevo creduto

      poi la vita è bella però perchè mi ha fatto trovare un altro trotta sul mio cammino

      ps oblomov grazie per la lacrima sul portogallo, mi hai fatto venire in mente il signor peirao:

      http://www.lacrimediborghetti.com/2011/09/memorie-della-spagna-calcistica-3-il.html

      Elimina
    4. come volevasi dimostrare. se va avanti così, penso che qualcuno scriverà un fado sulla stagione del benfica. comunque il calcio è un mistero. zamparini caccia allenatori e finisce in b. abramovich caccia allenatori e vince coppe. viva o glorioso!
      oblomov

      Elimina
  6. Diego Matrecano15 maggio 2013 13:47

    Se Mancini dovesse andare davvero al Monaco, sarebbe incredibile il modo in cui verrebbe trattato a pesci in faccia Ranieri, che non lo meriterebbe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Calcisticamente Ranieri merità tutto il male possibile..........

      Elimina
  7. Stasera e sempre: O glorioso SLB!

    Mancini e Falcao sono già a Monaco. Il primo ha trovato finalmente la società perfetta per lui: ricca per la povertà degli altri, ambiziosa per invidia di classe e arrogante per ignoranza conclamata. Il secondo farà la fine di Dario Conca.

    L’anno prossimo tifo qualsiasi squadra sarà allenata da Bielsa. Tranne l’Inter ovviamente, e che tanto alla Juve non andrà mai. Ma el Loco non verrà mai in Italia

    Le mie previsioni sono:
    Allegri-Roma
    Mazzarri-Juve
    Conte-Psg (con Ancelotti al Real)
    Donadoni-Milan (con Gattuso secondo, è triplete)
    Sannino-Napoli (con sogno Bielsa e incubo Benitez)
    Stramaccioni-Inter (fino alla 5 giornata, poi Mazzola o Facchetti)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono male le tue previsioni, intriganti...ho qualche dubbio su Donadoni e Sannino, una di quelle due piazze la danno a Montella.

      E non dimentichiamoci del possibile ritorno del miglior allenatore italiano, Lucianone Spalletti.

      Elimina
  8. "Un ciuffo che scopa da solo" e' un'espressione geniale.

    Oronzo

    RispondiElimina
  9. Mancini al Monaco però sarebbe perfetto.
    Un parvenu tra i parvenu.
    Dispiace che per l'ennesima volta un campionato, in questo caso quello francese, che seppur poco seguito all'estero aveva una sua dignità, per decollare ed avere visibilità debba affidarsi ai soldi degli stranieri e al dominio di squadre di plastica.
    Speriamo in una nuova Montpellier, speriamo che l'ASSE riscopra i fasti d'un tempo, che il Nizza si ricordi di essere una nobile decaduta, che a Nantes arrivi un nuovo terzetto Pedros-Ouèdec-Loko, che il Reims finalmente batta il Real in finale di coppa.

    RispondiElimina
  10. Direi che Mancini ha finalmente trovato una piazza in cui non rischia che gli riscendano le borse sotto gli occhi

    RispondiElimina
  11. per me Carlos Bianchi è anche Roma-Milan 3-0 balbo-cappioli-totti (clamoroso pallonetto a S.Rossi)

    markovic

    RispondiElimina
  12. Non sapevo che Carlos Bianchi fosse stato un grande goleador: quando giocava in Francia ne fece 6 in una partita al PSG.

    http://www.astutillo.org/?p=42

    Della parte di stagione di Carlos Bianchi (si pronuncia Bianci o sbaglio?) alla Roma ho il ricordo di una Roma Reggiana con 50000 spettattori: 2 a 2 con autogol al novantesimo dell appena arrivato Tetradze... Il povero Omar non parlava una parola d italiano e non aveva capito il "lascia" di Cervone.

    Oronzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non ti ricordi l'andata... con gol di quel bellissimo uomo di Valencia e pareggio di Tommasi...la Reggiana di Lucescu sembrava il Real con uno Schenardi da pallone d'oro.

      Elimina
  13. Brutta storia quella del Benfica. Ci speravo.
    Comunque quanto vince Torres uno non ne ha idea.

    Continuando a sfogliare la stampa spagnola..

    - il PSG offrirebbe 100 mln al Real per CR e 18 l'anno di contratto;

    - Villa sarebbe a un passo dal Tottenham;

    - Raül Sanllehí (del Barca) sarebbe in questo momento in Brasile per portare avanti la trattativa col Santos per Neymar (che, però, da quanto capisco, arriverebbe solamente dopo il Mondiale e non già da quest'estate).

    Secondo il Sun, invece, Eriksen (da tempo nel mirino di Sabatini) sarebbe vicinissimo al Liverpool (capitale europea quanto a lap-dance: http://www.thesun.co.uk/sol/homepage/news/4925093/Its-a-bare-kop.html)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo il Televideo, Neymar sarebbe ad un passo dal Bayern Monaco. Però, tra AS e il Televideo, sceglier non saprei quanto ad affidabilità!

      Finnegan

      Elimina
    2. Il Televideo è legge per quanto mi riguarda.

      http://www.lacrimediborghetti.com/2011/01/breve-inno-al-televideo.html

      Già ho capito che Villa l'accolleranno un po' a tutti quest'estate, tipo Alessia Fabiani

      Elimina
    3. Penso di aver conosciuto questo blog proprio attraverso quel post meraviglioso. Sono ancora uno studente universitario e, proprio come te, mangio biscotti finché non arrivo all'Udinese (forse il Verona, da agosto in poi).
      E' il mio approccio con la realtà di un nuovo giorno.

      PS: Mi dispiace di essere uscito fuori tema, come si diceva al liceo.

      Finnegan

      Elimina
  14. Ma la "dottrina angelina jolie", ossia un'applicazione drastica del principio di precauzione del tipo "forse un giorno avrò un cancro, quindi mi tolgo tutti i possibili focolai", che impatto potrebbe avere nello spogliatoio del Barça? spero che scelgano di seguire un tipo di medicina meno avanguardista, altrimenti ce li ritroviamo tutti a pezzi...

    RispondiElimina
  15. Gegenschlag sono entrato qui dopo una giornata di merda e sto morendo dalle risate. Vi voglio bene a tutti

    RispondiElimina
  16. Ma solo a me fa defecare la fava Pellegrini? il City con tutti quei soldi potrebbe anche prenderlo un allenatore.....
    io mi sarei buttato sul Cholo.....oppure a questo punto comunque vada a finire la finale...punti tutto su uno come Klopp...(io ero un grandissimo fan del suo Mainz...per merito ovviamente del più forte calciatore della storia... Mohamed Zidan).
    Comunque non per difendere Mancini...ma il mercato estivo del city è stato una vera merda...E forse lui ha spinto solo per Nastasic(pippa al sugo).....anche perchè Mancini, senza il permesso dello sceicco, non poteva neanche andare in bagno.

    Certo...Dopo Luis Enrique e Zeman per trovare un po' di tranquillità a Roma ci vuole proprio Bielsa... e se andasse ma le con Bielsa c'è sempre il mostro di Foligno a piede libero.......

    Lo dico ora...Fergie ritornerà a metà anno.....

    Falcao in mano a Ranieri....più o meno come mettere Sasha Grey in mano ad Alfonso Signorini.......

    Splendido Trapani! nel girone B Pisa-Perungia-Nocerina e Latina ai play-off meglio della champions.......

    Comunque sto ancora bestemmiando per il gol di Ivanovic.........





    RispondiElimina
    Risposte
    1. il cholo intanto si è portato a casa la coppa.
      con mia grandissima soddisfazione.

      Elimina
  17. E se non cambiasse nulla? Mazzarri ancora a Napoli ogni più frustrato e in più senza Cavani. Allegri a milanello che bisticcia con B., Andreazzoli confermato dopo la vittoria in coppa Italia e Stramaccioni confermato fino al quinta giornata dopo, unica novità, J. Zanetti giocatore allenatore con Milito in seconda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Andreazzoli confermato dopo la vittoria in coppa Italia"....

      ti odio......

      Elimina
  18. Scusa Nesat! Quoto solo la SNAI:

    ROMA - LAZIO 2,40 3,25 2,85

    Mi sembra chiaro chi sia il favorito...

    RispondiElimina
  19. non c'entra niente di niente ma non riesco a togliermi dalla testa questa canzone GENIALE dei pony bravo, "ibitza", dove prendono in giro gli italiani ("es dj giorgio") che vanno a passare le vacanze sulla nota isola delle baleari:

    http://www.youtube.com/watch?v=rb0vx0CFm1I

    spero che, condividendola qui, possa passare a fare altro nella mia fin qui infruttuosa giornata.

    RispondiElimina