lunedì 15 aprile 2013

Appunti del lunedì


Mauricio Pinilla
1. Direi che la trasferta (a Trieste) contro il Cagliari mette la parola fine all'esperienza di Andrea "è vostro è vostro" Stramaccioni sulla panchina dell'Inter. Aspettando il ritorno di Coppa Italia (mercoledì sera) appuntiamo una media da zona retrocessione, una valanga di infortunati e il sorpasso della Roma (vittoriosa a Torino con un capolavoro di Lamela).

2. Corre forte la Fiorentina di Montella. Europa League ipotecata e tanti saluti all'emergenza (mancava pure Jovetic a Bergamo).

3. La lotta per non retrocedere si fa interessante. Trema il Genoa. Di rincorsa Siena e Palermo. Sul chi va là Torino e Chievo. Da qui in avanti tanti scontri diretti e i rosanero con il calendario forse peggiore.

4. Mettiamo a verbale il pronostico centrato da Laura Cremaschi su Milan-Napoli..

5. Paolo di Canio porta a casa un derby importantissimo. Il Sunderland ne rifila 3 al Newcastle e respira in faccia al Wigan, acciuffando Aston Villa e Stoke al quart'ultimo posto in Premier. Nel frattempo, il City batte 2 a 1 il Chelsea e si guadagna la finale di FA Cup. Avversario il Wigan.

6. Anche in Liga la lotta per non retrocedere è pazzesca. Sei squadre coinvolte: Osasuna 31, Depor 29, Granada 28, Saragozza 27, Celta e Maiorca 24. Chi sta peggio è il Maiorca, non solo per l'ultimo posto ma anche perchè in caduta libera. Osasuna e Saragozza le squadre che vedo meglio. In Liga 12 squadre hanno segnato meno di Messi (43 gol), 4 meno di Ronaldo (31).

7. Vi direi che il campionato francese è finito. Il PSG (che vince col Troyes grazie a un gol di Matuidi)  Marsiglia e Lione non lo riprendono più.

8. Diciamo questo: Come un tuono è bello per 1/3. Fin che c'è Ryan Gosling tutto bene, poi il film crolla. Perfetti gli occhiali e la moto di Luke il Bello. Una chicca la scena iniziale e quella della festa verso la fine. Da capogiro l'entrata di Eva Mendes.

Come un tuono

15 commenti:

  1. Aggiungo, commento di parte lo ammetto, che il capolavoro di Lamela è stato reso possibile dall'incapacità di Masiello a fare i movimenti difensivi giusti. Certo, resta un gran gol.
    Imprecazioni varie per: i due legni di Cerci, la mancanza di un finalizzatore decente in avanti e il calendario che prevede il trittico Fiorentina-Juventus-Milan.
    Rischiamo seriamente di uscire con le ossa rotte e giocarci tutto nello scontro diretto col Genoa.
    Corsi e ricorsi storici insomma, pensando che l'ultima retrocessione nostra fu firmata proprio dal Genoa a Torino.
    Alè.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per non sapere nè leggere nè scrivere, dopo tutto quello che hai detto mi toccherei le palle per un'ora intera

      per la simpatia che provo per il torino mi auguro proprio che vi possiate salvare prima (magari con dei gran tre punti al derby)

      Elimina
  2. visto che si parla del weekend appena trascorso, volevo ringraziare i ragazzi della colonna torinese di LDB, con Pasquale Bruno in testa, con cui abbiamo trascorso delle belle ore sabato sera nel bar piú bello di Torino, il Santa Giulia alla Vanchiglia, e domenica dopo la partita allo Shamrock.

    vi aspettiamo a Roma!

    Il Fornaretto

    RispondiElimina
  3. Appunto sulla Liga, visto che non mi trovo d'accordo con Bostero. In primo luogo perché nasconde un dato: il Deportivo è risorto dalle ceneri, un mese e mezzo fa sembrava spacciato, ed ha un calendario alla sua portata (le uniche difficili sono le trasferte andaluse contro Betis e Malaga). Il Zaragoza affronta Celta e Maiorca (scontro diretto stasera tra queste due) e sono due scontri diretti drammatici. L'Osasuna ha un calendario insidioso ma non impossibile e aggiungo una cosa. Occhio all'Athletic: sta crollando ed ha un calendario terrificante, salvo le ultime due (in casa col Levante e a Vallecas)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aggiungo che l'osasuna sabato proprio non meritava di perdere contro il malaga. il gol di julio baptista - visto nel bar di un hotel di majorca - mi ha fatto andare lo xoriguer di traverso (ve lo consiglio il gin menorchino detto xoriguer, un toccasana).

      la risalita del deportivo ha del miracoloso, e come ha scritto brigatafuorigioco qui sotto i meriti sono del grande valeròn, un mito, mi associo (un giorno che mi ricordo condividerò una sua intervista per la rivista calcistica spagnola "libero" molto bella).

      pronostici non ne faccio sia perchè di partite ne ho viste davvero poche quest'anno sia perchè pure in spagna sono maestri a rubarsi le partite. per l'osasuna ho più paura di quanta ne abbia bostero, anche pensando a come ha cominiciato il campionato.

      vasilj comunque grazie per tenerci aggiornati sulla liga.

      Elimina
  4. Da "aficionado" Athletic spero proprio smetta di crollare. Ieri partita da copione: il buffone Ronaldo che simula e segna (gran punizione, ma non era fallo; come può un arbitro abboccare così facilmente?!), poi raddoppia su dormita del giovane Ramalho (che brucia un'occasione irripetibile). Triangolazioni, gioco sulle fascie, possesso palla, pochissimi tiri in porta: con questo canovaccio non andremo molto avanti...

    RispondiElimina
  5. L'Athletic sta vivendo un anno di transizione. Ha perso in una stagione Llorente, Amorebieta e Javi Martinez (l'ultimo ceduto gli altri praticamente fuori rosa) che erano l'ossatura della squadra della scorsa stagione. Grossi problemi difensivi, davanti segna solo Aduritz e l'unico che tiene in piedi la baracca è Ander Herrera (> Fabregas). Si salverà anche perché con il Real ha giocato un partitone. Certo Bielsa quest'anno c'ha capito poco e si è incaponito su quel modo di giocare non avendo gli uomini adatti. In più ha vinto partite incredibili dove gli avversari si sono mangiati di tutto, sennò sarebbero dolori. Mancano 6 punti alla salvezza ed ha ancora il barca di insuperabile. Le altre se le gioca.

    Chi è Laura Cremaschi?

    RispondiElimina
  6. PS Ieri il Maiorca ha vinto al 92° e complica la lotta per tutti. Il Celta è quasi in segunda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi spiace per iago aspas, gran talento e gran matto

      Elimina
  7. Io resto convinto che la stagione del Palermo sia stata costruita appositamente per retrocedere.. Sorrentno a parte, che avrà avuto i suoi motivi, è proprio tutto l’anno che il Palermo ci prova..

    E qui devo aprire i miei soliti cahiers de doleance primaverili, che mi va benissimo che si acchittino le partite, ci mancherebbe.. ma perché noi, che al pallone diamo così tanto, non sappiamo mai un cazzo?

    Che poi appunto succede che lo stesso Palermo va a vincere 3-1 a Sampdoria e ti fa saltare la posta.. Dateci due o tre partite sicure per svoltare un finesettimana che sia gaudente e pregno di analcolici biondi da degustare a Piazza Mancini..

    PS. Non che io ce l’abbia con Di Canio (anche sì, ma non importa..) ma l’arbitro della partita, quel Webb che fa le finali mondiali, sarà mandato sabato prossimo a dirigere una partita di League One per avere annullato il regolarissimo gol del Newcastle sull’1-0 per il Sunderland.. Così, tanto per dire..

    RispondiElimina
  8. Vi dovrei introdurre alle mirabolanti avventure di coco, un mio amico. Giocatore incallito ma che non varca mai quella soglia fatidica del maniaco ossessivo che si magna li stipendi. E, come tutti i giocatori incalliti, è in perdita. Con incallito intendo: che gioca anche partite in combinata di più sport: dalla serie b dell'hockey finlandese fino alla serie C del peggiore campionato giapponese. Così senza un senso nella cosa. Custodiamo gelosamente un quadernetto dove annotiamo le migliori performance e le peggiori debacle. Io ne sto traendo un gradevole retrogusto filosofico su vittoria, sconfitta, fortuna e pallone in rete. E anche sui ragionamenti umani che celano questo ingegnoso miscuglio di logica ed illogica. Peccato solo che il neo liberismo abbia, anche nel calcio, cristallizzato le vittorie. Lo sport si meriterebbe di meglio. Almeno il prestigio.

    Un giorno pubblicherò le migliori. Chessò magari ci scrivo un pamphlet.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se e quando vorrai pubblicarle, LB sarà felicissima di ospitarle...

      siamo tutti coco.

      Elimina
  9. C'è da dire che il Depor sta sfruttando una grandissima inerzia positiva, da quando hanno (stra)vinto il derby con il Celta hanno fatto una serie di vittorie mica da poco. hanno vinto 3 scontri diretti uno dietro l'altro e si sono levati da una situazione poco bella.
    tutto questo pippotto è per esaltare i meriti di Valeron, grande artefice di ste quattro vittorie, grande campione, grande uomo e meritevole di grandi <3.

    approfitto per complimentarvi con voi per lo straordinario ebook appena scaricato e messo sul tablet.
    avanti tutta!

    RispondiElimina
  10. Dionigi aveva pronosticato Stram come prossimo allenatore del Gubbio...mi sa che ha puntato troppo in alto. Minchiate a parte.. dove finirà Stram la prossima stagione? a udine per dare il cambio al sempre stanco Guidolin? finirà per sostituire qualche suo collega partito per piazze più ambiziose (Pioli,Maran,Donadoni).....Magari è nei piani di Baldini che punta a sbagliare il terzo allenatore di fila.....

    La Fiorentina è stranissima...delle volte sembra il gavoranno(allenato ora da Orrico)...delle volte sembra il Brasile(pensa che figata il Brasile allenato da Orrico e magari Scolari al gavorrano)....

    Il Palermo con Sannino in panchina tutta la stagione sarebbe a ridosso dell'Europa league

    l'esultanza di Di Canio è forse il momento più bello di questa stagione.....Mancini finirà per rivincere la FA cup...che non servirà a cancellare la figura di merda in Champions(seconda consecutiva) e un campionato mai conteso allo united.

    Preferirei parlare della serie C Lettone(decisamente più avvincente) piuttosto che della Liga....quindi sorvolo...

    Il PsG ha cercato di perdere anche questo di campionato...stavolta era davvero impossibile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa Nesat che invece, in quest'anno, mi sono ricreduto su Stramaccioni. Non dico di essere un suo fan però secondo me è già e diventerà ancora di più un buon allenatore. Qualche anno di onesta provincia non gli farà del male.

      Secondo me Baldini sta pensando a Orrico, altrochè...ma tu invece Sannino te lo prenderesti? Tutto sommato...

      Ho appena visto l'esultanza di Di Canio, certo si è rovinato i pantaloni però "è un'esultanza co'a lacrima", come direbbe un noto ristorante da noi non frequentato. Sono d'accordo su Mancini.

      Chissà se esiste una serie C lettone, comunque ti sbagli sulla Liga, è più bella di quello che credi...

      Elimina