lunedì 9 luglio 2012

Tutto il resto non è noia - Anno II - Prima parte



Cuscinate per tutti!
ALBANIA
Ehi, non voglio assolutamente sconvolgere le vostre esistenze, quindi quello che sto per scrivere, lo scrivo piano, il campionato albanese... è passato... da 12 a 14 squadre, vi do qualche secondo per assorbire la botta.
................................................................................................................................................................
Ok!vince lo scudo albanese per la seconda volta consecutiva lo Skenderbeu di Coriza. Skenderbeu che prende il nome dell'eroe nazionale albanese Gjergj Kastrioti Skënderbeu(uno che in più occasioni ha fatto il culo ai turchi) potete ammirare una sua stata equestre dalle parti di viale Aventino a Roma(si lo so che non ve ne importa una ceppa.. sto solo cercando di fare un minimo di cultura..beceri). La sorpresa della stagione è però, la storica retrocessione della Dinamo Tirana. Credo sia la prima, non riesco a trovare nulla a riguardo(e neanche mi va). Il KF Tirana (squadra albanese più titolata)vince la coppa nazionale battendo per 1 a 0 proprio lo Skenderbeu Korce.
LO SAPEVATE CHE?- In Albania per dire si, il collo deve andare a destra e a sinistra e per dire no deve andare su e giù. Ve lo dico perchè può capitarvi di entrare per sbaglio in un Gay bar di Durazzo e magari  un energumeno comincia a farvi delle pesanti avance, così ora, sapete cosa (non )rispondere con la testa. Anche se il dubbio mio sarebbe, ci siete capitati davvero per caso in quel gaybar di Durazzo?o siete dediti  alle cuscinate con Cecchi Paone?

ANDORRA
Vince per la prima volta nella sua storia il Lusitanos, club fondato nella capitale da un gruppo di immigrati portoghesi, allenata da un portoghese con giocatori portoghesi(quasi tutti) e probabilmente, visto che hanno vinto, senza punte portoghesi(per vincere si saranno però strafogati di Mclusitano). La coppa nazionale è stata vinta dal Santa Coloma che in finale ha superato proprio il Lusitanos. Il campionato andorrano è affascinante come le canzoni della stella del pop locale Marta Roure, anzi lo definirei affascinante proprio come Marta Roure che QUI potete ammirare nel suo splendido sorriso, anche se un antico proverbio andorrano suggerisce che "N tempo de guera ogni buco è riparo".
LO SAPEVATE CHE?- Andorra è grossa come un buco di culo.

ARMENIA
Parliamo del campionato 2011 finito lo scorso 5 novembre con una grande sorpresa , dopo 10 anni di dominio il Pyunik cede lo scettro al simpatico Ulisses. Sarà contento  o dispiaciuto(non conosco le sue preferenze calcistiche) il piccolo cantante adolescente neo melodico armeno, che ha sicuramente ha preso spunto da due grandi prodotti partenopei come Giuseppe Junior e il piccolo Lucio. La coppa nazionale va per la prima volta allo Shirak, che liquida in finale una squadra che per scriverla correttamente dovrei impiegare troppo tempo.
LO SAPEVATE CHE?-Per suonare il Duduk, tipico flauto armeno, devi necessariamente fare una faccia alla Franco Franchi.  Però, per suonare la Pianola basta stare a petto nudo. 

AUSTRIA
I soldi non fanno la felicità ma fanno vincere campionato coppa in Austria. Dopo l'anno sabbatico il Red Bull Salisburgo mette a segno la doppietta e si porta a casa campionato e appunto coppa.  Saluta la prima serie il Kapfenberger, sale invece il Wac.
LO SAPEVATE CHE?: Jorge Heider defunto leader del FPO, avrebbe tranquillamente potuto fare a cuscinate con Cecchi Paone.

BELGIO
Le 16 squadre partecipanti si sono affrontate in un girone di andata e ritorno, per un totale di 30 giornate.
Le prime 6 classificate hanno partecipato ai play-off scudetto, affrontandosi in un girone di andata e ritorno di 10 giornate. Le squadre sono partite con la metà dei punti conquistati nella stagione regolare, arrotondata per eccesso.La squadra campione del Belgio e la seconda classificata si sono qualificate rispettivamente per la fase a gironi e per il terzo turno di qualificazione della UEFA Champions League 2012-2013. La terza classificata si è qualificata per il terzo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2012-2013.
Le squadre classificate dal 7º al 14º posto hanno partecipato ai play-off per l'Europa League. Le squadre sono state divise in due gironi di 4, con partite di andata e ritorno per un totale di 6 giornate. Le vincenti dei due gironi si sono poi affrontate in partite di andata e ritorno. La squadra vincente ha affrontato quindi la quarta classificata dei playoff scudetto in un test match con partite di andata e ritorno. La vincente del test match si è qualificata per il secondo turno di qualificazione della UEFA Europa League 2012-2013.
Le ultime due classificate si sono affrontate in una serie di 5 partite, con la squadra meglio piazzata che è partita con 3 punti di bonus e che avrebbe giocato in casa l'eventuale bella. La perdente è retrocessa in Tweede klasse, mentre la vincente ha giocato i play-off promozione con le squadre piazzate dal secondo al quarto posto della Tweede klasse. I play-off promozione prevedevano un girone di andata e ritorno, per un totale di 6 giornate. La prima classificata ha ottenuto il diritto di partecipare alla Division 1 2012-2013. 
Credo che la formula del campionato belga sia stata ideata da un individuo con la stessa lucidità mentale del "Mostro di Marcinelle ". L'anno prossimo probabilmente cambierà format. La squadra che indosserà i cappelli più buffi andrà diretta in Europa League, mentre la lotta per il titolo si deciderà in un incontro di Chess Boxing, per la salvezza ci si affiderà ad una semplice gara di rutti. In tutto questo casino si porta a casa il 31esimo titolo l'Anderlecht. Sorpresa in coppa , dove si sono sfidate due squadre che non hanno mai vinto una beneamata fava, il Lokeren e il Kortrijk. Nonostante abbia giocato in 10 dal 19esimo alla fine l'ha spuntata il Lokeren con un delizioso goal del tunisino Hamdi Harbaoui al minuto 77. Da segnalare anche la promozione dello Charleroi(mi è sempre stato simpatico..forse per colpa di scudetto) e quella del Beveren dove a 39 anni suonati gioca ancora il grandissimo Tomasz Radzinski.
LO SAPEVATE CHE?-  Nessuno ha ancora spiegato al popolo belga che per friggere 2 patate non ci vuole davvero un cazzo.

BOSNIA
 Facciamo finta di nulla, altrimenti finiamo per riaprire vecchie discussioni.
LO SAPEVATE CHE?- Per qualcuno la Bosnia non dovrebbe esistere.

BULGARIA
Il grande Azis
Commovente quello che succede in Bulgaria, un finale da occhio lucido che neanche la cacio e pepe caa lacrima der Mattarello. Al suo primo anno nella massima serie il Ludogorets di Razgrad non solo riesce nella straordinaria impresa di portarsi a casa la coppa di Bulgaria(primo trofeo della sua storia) battendo in rimonta il Loko Plovdiv(con doppietta di tale Marcelinho)ma 7 giorni dopo nonostante lo svantaggio di 2 punti nei confronti della titolatissima CSKA Sofia, vince lo scontro diretto tra le propria mura e regala ai suoi tifosi la vittoria del campionato. Da vedere la punizione scudetto di Miroslav Ivanov(minuto 18:30), i quattro interminabili minuti di recupero e soprattutto la sportiva reazione della curva ospite(temo abbiano mangiato un paio di Stewards, per poi saccheggiare la città)
LO SAPEVATE CHE?- Vasil Troyanov Boyanov in arte Azis è uno dei cantanti bulgari più famosi....  Sembra un Abel Xavier dalle cuscinate facili.

CIPRO
Non vedevo l'ora di parlarvi del campionato cipriota, è bello regalare 15 minuti della mia vita per trovare qualche spunto interessante, 15 minuti che avrei potuto donare al porno streaming. Vince dopo una vita L'Ael Limassol, che non si portava a casa il campionato dal 1968. Secondo classificato L'Apoel che probabilmente paga le fatiche di coppa. Lontano dalla vetta l'Aek Lanarca di Fortin, secondo giocatore italiano a disputare il campionato cipriota dopo il grandissimo Michele Di Piedi, oggi al Tauras in Lituania. Coppa all'Omonia.
LO SAPEVATE CHE?- La nazionale della repubblica turca di Cipro nord(non riconosciuta dalla fifa) è riuscita a perdere 10 a 0 in casa contro il Tibet. Pernottare in una struttura alberghiera di Cipro nord è considerato reato penale.

CROAZIA
Emozionante come un video su come costruire le pipe, il campionato croato finisce per la settima volta di seguito con la scontata vittoria con 21 punti di vantaggio da parte della Dinamo Zagabria. Dinamo Zagabria che vince anche la coppa nazionale contro l'Osijek. Qualcuno comprerà il capocannoniere Fatos Beciraj?
LO SAPEVATE CHE?- Piuttosto che guardarmi il campionato croato, mi guarderei tutte le puntate in lingua originale di "Sve će biti dobro" famosa soap opera locale.

DANIMARCA
Grandissima sorpresa in Danimarca. Trionfa il Nordsjælland(eh si! non vi nego di aver fatto copia-incolla)di Farum, che vince il suo primo titolo mettendo fine al dominio del Copenaghen. Nella partita scudetto è andato a segno anche Andreas Laudrup figlio di Michael. Il Copenaghen si riscatta con la vittoria in coppa.
LO SAPEVATE CHE?- Non ho davvero un ceppa da scrivere sulla Danimarca.

MACEDONIA
Come nelle favole il Vardar passa dalla retrocessione della scorsa stagione alla vittoria del campionato da ripescato(al posto del Miravci) in questa.Toccante almeno quanto il finale di Cient'anne .In coppa grande prima vittoria per il Renova.
LO SAPEVATE CHE?- Toshak non è morto come pensavo e allena la nazionale macedone.

GALLES
Vincono i New Saints, squadra che rappresenta due città, la gallese  Llansantffraid-ym-Mechain e l'inglese Oswestry. La notizia però è che per la settima volta consecutiva Rhis Griffith vince la classifica marcatori. Rhis, di professione pompiere, ha segnato con la maglia del Lianelli 181 goal in 180 presenze, sembra la versione Eurospin di Ibra.
LO SAPEVATE CHE?- I New Saints sono la stessa squadra che nel 2005 voleva lasciare il proprio posto al Liverpool in Champions league.

GEORGIA
Bomber Jaba Dvali
Che ve lo dico a fare!?Campionato e supercoppa nazionale per la squadra più forte d'Europa. Lo Zestafoni Perde in malo modo(4 a 1) la finale di coppa con il Dila Gori ma vince in rimonta il campionato. Djaba Dvali vince la classifica cannonieri con 20 goal.  Ora speriamo tutti nel miracolo champions dove il 17 luglio i nostri eroi affronteranno il Neftchi Baku. Siamo tutti Zestafonesi!
LO SAPEVATE CHE?- Se lo Zestafoni arriva ai gironi di Champions io ordino 2 casse di birra Kazbegi.

GRECIA
Vince l'Olympiakos con 7 punti di vantaggio sul Pana, i punti di distacco in realtà dovrebbero essere solo 4, ma proprio nella partita contro i futuri campioni di Grecia i ragazzi del Gate 13(storico gruppo del pana) hanno fatto un pochettino i discoli. La cosa più assurda restano comunque i 10 goal stagionali con la maglietta dell'Olympiakos di Pantelic un uomo con due piedi destri e due scarpe sinistre. I biancorossi si aggiudicano anche la coppa battendo l'Atromitos. Terzo posto in classifica per il Paok di Cirillo. Settimo posto per il Levadeiakos di Stefano Napoleoni autore di 8 reti.
LO SAPEVATE CHE?-  Mentre cercavo qualcosa di interessante, sono finito sul video di questo cartone in greco e mi sono intrippato.

IRLANDA DEL NORD
Sesto double in 7 anni per i protestanti del Linfield.  Nulla di fatto dunque per il Portadown in campionato e per il Crusanders in coppa. Trentesimo trofeo in 15 anni per il tecnico David Jeffrey. Il Linfield è legatissimo per motivi politici e religiosi al Chelsea e ai Rangers Glasgow, in  Gran Bretagna le tre squadre vengono etichettate come "Blues brothers". Una regola interna non ufficiale, non permette al Linfield di tesserare calciatori non protestanti.
LO SAPEVATE CHE?- Il Belfast Celtic, una delle squadre più vincenti del Nord Irlanda non esiste più. Fondato ispirandosi ai cattolici Celtic di Glasgow, il Belfast Celtic,  nella sua breve e vincente storia, ebbe diversi problemi. Nel 1920 fu escluso per 4 anni dal campionato, perchè nella semifinale di coppa nazionale contro il Glentoran un tifoso dei Celtic cominciò a sparare sulla folla. Nel 1948 Nella partita Linfield-Celtic i tifosi di casa dopo il pareggio nei minuti finali, entrarono in campo e picchiarono violentemente i calciatori del Celtic. Al centravanti  Jimmy Jones venne addirittura rotta una gamba. Alla fine di quella stagione, dopo una tournee in Usa la dirigenza decise di ritirare la  squadra dal campionato. Lo stadio Celtic Park di Belfast fu usato come cinodromo fino ai primi anni 80, quando venne tristemente demolito.

ISRAELE
Toto Tamuz
Divertente il campionato israeliano, con 4-5 squadre penalizzate per incidenti in campo e in tribuna o per aver preso di mira il povero Toto Tamuz, attaccante di colore(hai visto Zio? ho scritto di colore..non sono intrinsecamente razzista)di Hapoel Tel Aviv e nazionale israeliana. In tutta questa allegria, vince il suo primo titolo una squadra con tipo 14 nomi, l' Hapoel Ironi Kiryat Shmona Football Club, club che vince il campionato con 123 turni d'anticipo pareggiando 0 a 0 proprio contro la compagine di Tamuz, che sinceramente fischierei anche io, non perchè nero(visto Zio ho scritto nero!) ma per la sua faccia dannatamente da minchia. Nel Kyrat Shimona gioca David Solari, fratello del più noto Santiago, del meno noto Esteban e della ben più sorca Liz. Vince in coppa l'Hapoel Tel Aviv, superando in pieno recupero il Maccabi Haifa, con un goal del centrocampista colored(Hai visto Zio come sono politicamente corretto?) Nosa Igiebor. Chiudo qua perchè ho finito i sinonimi per i calciatori  con pigmentazione scura della pelle e non vorrei che lo Zio di Holloway accusasse me è il mio paese, il mio quartiere e la mia famiglia di essere intrinsecamente razzisti.
LO SAPEVATE CHE? - Una volta  ho provato a bombarmi una ragazza israeliana. Non me l'ha data. Bastarda.

LIECHTENSTEIN
In liehc...vabbè...in questo cazzo di paese dal nome impronunciabile e difficile da scrivere, non esiste il campionato ma solo una coppa nazionale. Le squadre del lictestain(ohhhhh!!) prendono parte ai campionati svizzeri. In realtà vorrebbero tanto avere un campionato nazionale ma probabilmente  non è possibile, perchè anche loro hanno difficoltà a scrivere e a pronunciare il nome del proprio paese. La coppa è stata vinta ai rigori dal USV Eschen/Mauren in finale(Aveva perso le ultime 3) contro il solito Vaduz(sempre in finale dal 1995, sempre vincente dal 1998).
LO SAPEVATE CHE?- La vie c'est fantastique quando segna Mario Frick.

LUSSEMBURGO
Non prende il buon esempio dalla nazione di prima(che non nomino) il Lussemburgo, che invece di giocare nel campionato belga o in quello olandese, ha l'arroganza di disputarne uno tutto suo, ma in fondo se Fabrizio Bracconeri ha il diritto di tentare la carriera come cantante, perché il Lussemburgo non deve avere il diritto di disputare un campionato proprio?
Campionato e coppa al Dudelange.
LO SAPEVATE CHE? - Tutti abbiamo studiato il Benelux sul sussidiario. La domanda è... perché?

MALTA
Il Valletta vince il campionato, in coppa trionfo marcato Hibernians. Perdonatemi, ma cosa altro posso scrivervi sul campionato Maltese? Che il difensore della nazionale Adrei Agius, gioca in Italia nel Latina oppure che il CT della nazionale maltese è l'ex laziale Pietro Ghedin.
LO SAPEVATE CHE? - Sono un grandissimo fan della birra Cisk.

MONTENEGRO
Vince il campionato il Buducnost di Podgorica. Bella la storia del Celik Niksic che vince il campionato cadetto e soprattutto la prima coppa nazionale della sua storia, battendo in finale il Rudar.
LO SAPEVATE CHE? - L'amaro Montenegro si chiama così perché la ricetta riprende una bevanda montenegrina di nome Karik, quindi è merito anche del Montenegro se si è riusciti a portare in salvo l'antico vaso.

MOLDAVIA
Pensavo di trovare qualcosa di divertente sulla Moldavia e invece tanta noia. Il campionato Moldavo mi ha deluso più del  porno di Sara Tommasi. Coppa al Milsami(primo titolo della sua storia) e campionato al solito Sheriff Tiraspol.
LO SAPEVATE CHE? - Le varie espressioni di Sara Tommasi durante il suo video, fanno quasi venire voglia di prendere a cuscinate la gente?

Pensava al signoraggio bancario?

22 commenti:

  1. L'introduzione del "Lo Sapevate Che?" impreziosisce ulteriormente questa già grandiosa rubrica! :D

    Aggiungo un particolare: il Lusitanos di Andorra ha perso 8-0 contro il Valletta nel primo turno di Champions, in quella che i maltesi hanno celebrato (ma perché?) per diversi giorni come la vittoria più larga di un club maltese nelle competizioni europee. Contenti loro. Anch'io comunque sono un grande fan della birra Cisk.

    Jaba Dvali ormai è pronto per una squadra italiana, ne caldeggerò l'acquisto per la mia adorata Spal se rimarrà tra i professionisti (cosa di cui inizio a dubitare)

    RispondiElimina
  2. Grazie Nesat, post E S I L A R A N T E e geniale.

    RispondiElimina
  3. Ma dove si puo' reperire nel nord italia la Cisk?

    RispondiElimina
  4. Jaba Dvali, con gli schemi del boemo, farebbe 100 gol. Tra l'altro sarebbe perfetto perché potrebbe ricoprire tutti gli slot del tridente

    RispondiElimina
  5. grazie nesat, grazie. mi sono appena preso una settimana per approfondire tutti i temi e tutti i video. per ora sono fermo alla pianola a petto nudo. jaba dvali eroe. la birra cisk non so da dove l'hai tirata fuori comunque...

    RispondiElimina
  6. ti prego, voglio il link del neomelodico armeno, quello che hai messo non funziona

    RispondiElimina
  7. Grandissimo Nesat...

    hai trascurato la Serbia o sbaglio?

    da twitter ci chiedono lumi sul campionato kosovaro, io dubito che esista (come non esiste il kosovo), anche perché un paese che non ha neanche i tribunali come può avere un campionato?
    e invece c'è, tanto per dire quali sono le priorità della vita

    RispondiElimina
  8. Stupendo, Nesat. Stupendo.

    Dove si comprano i braghini del Nordsjælland?

    ps: per una sbronza di birra Cisk mi sono rotto una caviglia.

    RispondiElimina
  9. Non solo su questo blog si leggono cose intelligenti e ben scritte, ma è anche un covo di bevitori di Cisk! Urge organizzare un birrale di quelli seri per redattori e aficionados :D

    RispondiElimina
  10. ohibò.....tira più la cisk di Sara Tommasi....intanto grazie a tutti...la seconda parte uscirà per la settimana prossima(ci sarà spazio anche per la Serbia Gegen).....

    sarebbe davvero il caso di organizzare una bevuta collettiva di cisk...ci stiamo lavorando.....

    RispondiElimina
  11. Sei un grande Nesat!!!
    NIMA

    RispondiElimina
  12. Ciao a tutti sono nuovo del blog, ma me ne hanno parlato tutti un gran bene e sinceramente da intenditore calcistico finalmente trovo altre persone malate come me di questo sport. Che dirvi ho letto cose interesanti; tuttavia volevo chiedervi se aveste notizie del campionato indonesiano, dove se non erro giocano 3 calciatori nostrani.
    un saluto a tutti

    RispondiElimina
  13. comunque non capisco perchè Jaba Dvali non è riuscito a fare il salto nel 2007 dopo aver segnato cosi tanto alla dinamo

    RispondiElimina
  14. Benvenuto Cesar(e complimenti per il nome).......

    siamo malati si...ma non al punto di visionare il campionato indonesiano.....però ti prometto un edizione di tutto il resto non è noia..sui campionati più assurdi del mondo...

    io personalmente ho trattato il campionato indonesiano in un post sul camerun del 1990(qualche calciatore di quella squadra finì là compreso il buon Roger Milla nel Pelita Jaya)

    anche in un altro post di cui non mi ricordo il nome.....se non sbaglio un fattore decisivo per decidere la vittoria di una squadra in caso di spareggio era legato alle presenze allo stadio....

    Non mi risultano calciatori italiani nel campionato indonesiano........

    RispondiElimina
  15. In indonesia gioca un ragazzo calabrese di serie D che si chiama Quintieri Gio'

    RispondiElimina
  16. Raffaele Simone Quintieri..... vero...come cazzo è finito in Indonesia questo? comunque idolo.......

    RispondiElimina
  17. Gli seccava fare il saldatore a Vibo Valentia...

    RispondiElimina
  18. Il Quintieri calabrese è un omonimo che gioca in Estonia, nel Kalju Nõmme. E' un 90 e sta facendo un gran bene.
    un saluto a tutti

    RispondiElimina
  19. In Slovenia invece gioca luca natale imbroinisi, in serie b all'ankaran. Su di lui si dice un gran bene e 3 stagioni fa doveva andare alla triestina in serie b

    RispondiElimina
  20. raffaele simone quintieri si è trasferito in Germania in serie c2 tedesca nel SV Wilhelmshaven....

    Fonte: http://www.calciotel.it/calciomercato/raffaele-simone-quintieri-firma-serie-c2-tedesca


    Ma quanti calciatori calabresi giocano all'estero?

    - Pietro Marino e Nicola Cosentini, Serie A Malta

    - Damiano Quintieri, Serie A Estonia

    - Luca Natale Imbroinisi, Serie B Slovenia

    - Alessandro Ficara e Simone Quintieri - Serie C2 germania

    RispondiElimina
  21. Su Twitter c'è un account che segue le gesta di tutti gli italiani all'estero, anche i più sfigati, e che consigliamo di tenere d'occhio: Italians @KickItBetter

    Il nostro mito è uno che gioca nel Vaduz. Il più simpatico uno che gioca nel Bradford.

    RispondiElimina