venerdì 14 gennaio 2011

Usi alternativi di un album Panini

Album figurine Panini
Allora.. non compro un album Panini da svariato tempo ormai. Non perché creda di essere troppo cresciuto, anzi.. l'album ancora esercita su di me un discreto fascino e non nego che una parte di me smani per cercare di finirlo (non ci sono mai riuscito! questi si che sono traumi infantili che possono risvegliare il serial killer che è in te). Certo purtroppo mi ricordo di quando le figurine costavano 300 lire a pacchetto (massimo che mi ricordi 500 lire), oggi ne ignoro il prezzo (presumo spropositato). Inoltre, lo stravolgimento delle rose nella finestra di mercato di gennaio farebbe demordere il più incallito dei nerd calcistici (parlo della vecchia guardia).
 
Non sono qua per fare amarcord parlando di album, quello è un qualcosa che lascio volentieri a Dionigi, capace di tirare fuori un post strappalacrime di tre pagine sulla capigliatura di Gianpietro Piovani in una figurina del 1996 (inserendo peraltro nel post almeno una volta le parole working class e Albinoleffe). Sono qua perché davanti allo stadio la scorsa partita distribuivano l'album 2010-2011, un buon pretesto per un post.. già ma quale?. Potevo creare un altra stucchevole invettiva contro il calcio moderno, magari infilando qualche altro ex giocatore del Milan per far infervorare lo Zio e soprattutto parlare del Doria per far capire a Kalle che ho imparato la lezione (ti aspetto al varco al tuo primo errore.. ovviamente si scherza in entrambi i casi). Niente di tutto questo, ho semplicemente preso i luoghi di nascita per formare delle selezioni regionali. Perché? Per 3 validi motivi, ovvero non ho una beneamata (lascio a voi il vocabolo più appropriato da inserire) da fare, detesto l'anno neutro tra mondiali ed europei e pretendo che sia riempito con qualcosa (pensate che bello un Mondiale delle Regioni) e soprattutto mi sono un anticchia sfranto ciò che ho di più prezioso sentendo parlare dei 150 anni dell'unita d'Italia quando sappiamo benissimo che l'unica cosa che tiene unito questo paese è Lacrime di Borghetti, da Crema a Salerno, passando per Milano, Roma, la Sicilia, la Liguria, la Lucania, le Marche e tutto il resto.
 
Siate ELASTICI, le formazioni non sono perfette, i moduli possono non piacervi, i giocatori men che meno ma ho aperto questo post proprio per discuterne. Ovviamente mi sono preso la libertà di ricollocare diversi calciatori tipo Perrotta e Giuseppe Rossi nati fuori dai confini, o magari lasciando Balotelli in Sicilia per motivi di organico (quando è più bresciano lui della Wuhrer). Si viene così a scoprire della fantasia e la classe della Campania, della Lombardia talmente piena di giocatori che mi è bastata la sola serie maggiore per completare la rosa, dell'Abruzzo con soltanto esterni di difesa, delle Marche patria di attaccanti, del Lazio completo in tutti i reparti, della Toscana terra di portieri, della difficoltà di diventare atleta di livello in Basilicata e che in Calabria tutti vogliono giocare a centrocampo. Potevo inserire anche i vari Mister, ma ho evitato perché con molte delle squadre sono stato obbligato per numero a determinati moduli che non si potevano adattare allo stile dell'ipotetico allenatore. Si tratta ovviamente solo di giocatori di Serie A e B, con la C avrei probabilmente terminato tutte le rose ma sarebbe venuta meno la mia lucidità mentale.
 
Fatta questa rapida premessa buon divertimento e viva Lacrime di Borghetti! Il lavoro! E la libertà!(questa era per Gegen)
COMPLETE


CAMPANIA (4-3-3): Sorrentino, Abate, F.Cannavaro, P.Cannavaro, Criscito, Nocerino, Migliaccio, Maresca, Di Natale, Quagliarella, Borriello. A disposizione: Mirante, Grava, Molinaro, Foggia, Buscè, Palladino, Floro Flores. Altri: Iezzo, Belardi, S.Masiello, Lauro, Sardo, Stendardo, Vives, Schiattarella, Pagano, Lodi.


EMILIA ROMAGNA (4-4-2): Sereni, Zaccardo, Ferrari, Gamberini, Santon, Brighi, Biondini, Cigarini, Munari, Toni, Inzaghi Altri: M.Rossi, Ceccarelli, Zoboli, Andreolli, Rivalta, Manfredini, Pulzetti, Siligardi, Casarini, Dessena, Bombardini, Loviso, D.Succi, Pozzi, Abbruscato


LAZIO (4-4-2): Amelia, Moretti, Nesta, Bonucci, De Silvestri, Pepe, De Rossi, Aquilani, Cerci, Totti, Di Vaio. A disposizione: Curci, Ogbonna, Portanova, Palombo, Candreva, Tiribocchi, Macheda. Altri: Terlizzi, Bovo, M.Pisano, Rosi, Domizzi, D'Alessandro, Conti, Marchionni, Blasi, Liverani, Galloppa, Greco, Pinzi, Corvia, Di Michele, Moscardelli.

LOMBARDIA (4-3-1-2): Abbiati, Dossena, Biava, Bonera, Cassetti, Mauri, Montolivo, Brocchi, Pirlo, Caracciolo, Matri. A disposizione: Castellazzi, Zambrotta, Natali, Lazzari, Guana, Paloschi, Bianchi. Altri: Antonioli, Pelizzoli, Agazzi, Padelli, Arcari, Bega, Zambelli, Dallamano, Canini, Astori, Perico, Motta, Santacroce, Antonini, Antonelli, Lucchini, Mutarelli, Budel, Pinardi, Parolo, Gobbi.


PIEMONTE (4-2-3-1): Squizzi, Cassani, Ariaudo, Cacciatore, Balzaretti, Marchisio, Milanetto, Semioli, Giovinco, Lanzafame, GIlardino. Altri: Mantovani, Pasquale, Comotto, Gasbarroni, Acquafresca, Maccarone.



PUGLIA (4-3-3): Narciso, Morleo, Materazzi, Legrottaglie, Potenza, Pazienza, G.Colucci, Delvecchio, Miccoli, Cassano, Amoruso. A disposizione: D'Addario, A.Esposito, Camisa, Mesto, L.Colucci, Iunco, Ventola. Altri: Abruzzese, Anaclerio, Della Rocca, Moro, Carrozza, Caputo, Vantaggiato


SICILIA (3-4-3):[---], Perna, Rinaudo, Lisuzzo, Tedesco, Sciacca, Ciaramitaro, D'agostino, Mascara, Balotelli, Calaio. Altri: Aronica, Accardi, Parisi, Mazzotta, Scurto, Rizzo, Tripoli, Misuraca, Foti.


TOSCANA (4-3-1-2): Buffon, Agostini, Chiellini, Barzagli, A.Masiello, Biagianti, M.Rossi, Bentivoglio, Diamanti, Pazzini, Mastronunzio. A disposizione: Storari (Viviano)Dainelli, Pieri, Mannini, C. Zanetti, Lucarelli, Giaccherini. Altri: Berni, A.Lucarelli, Coda, Parola, Marianini, R.Taddei, Coralli, Dumitru, Corradi.


VENETO (4-3-3): Marchetti, Pasqual, Gastaldello, Malagò, Maggio, Poli, Donadel, Gazzi, Del Piero, Meggiorini, Rocchi. Altri: Campagnolo, Scarpi, Benussi, Giuliatto, Rubin, Biasi, L. Rigoni, N. Rigoni, Volpato.


CALABRIA (3-4-1-2): Guarna, Modesto, Cosenza, Bellusci, Belmonte, Gattuso, Morrone, Perrotta, Rosina, Iaquinta, Floccari. Altri: Tosto, Caserta, Ceravolo, Castiglia, Giampà, Missiroli, Barillà, Viola, Pellicori, Cacia, Sculli.


LE ALTRE
 
ABRUZZO - Portieri:De Sanctis - Difensori: Del Grosso, Grosso, Oddo, Zanon, Ciofani, Micolucci - Centrocampisti:Veratti, Luisi, Di Matteo, Agomeri, Antonelli, Di Donato, Sansone - Attaccanti: G. Rossi(?).
 
MOLISE - Antenucci, G. Rossi(?).
 
BASILICATA - Giosa, Sabato.
 
VALLE D'AOSTA - De Ceglie, Fusani, Pellissier.
 
UMBRIA - Portieri: Lupatelli - Difensori: Ranocchia, Petterini, Catacchini - Centrocampisti: Baiocco, Beati, Manganelli, Testini - Attaccanti: Okaka, Campagnacci, Marchi.
 
TRENTINO ALTO ADIGE - Portieri: Orlandoni - Centrocampisti: Laner, Scavone - Attaccanti: De Gasperi.
SARDEGNA - Sirigu, Pinna, F. Pisano, Cossu, Guberti, Cocco, Pani. Ragatzu.
 
MARCHE - Difensori: Paci, Mei - Centrocampisti: Ambrosini, Piangerelli, Bonaventura, Giorgi, De Falco, Marchi - Attaccanti: Possanzini, Destro, Marilungo, Paponi, Bucchi, Paolucci.
 
LIGURIA - Portieri: Bassi, Puggioni - Difensori: Iorio, Bianco, Cottafava - Centrocampisti: Marcolini, Del Nero, Vergassola, F. Moretti, Basso, Lizzari.
 
FRIULI VENEZIA GIULIA - Portieri: Tomasig - Difensori: Calderoni, Cristante - Centrocampisti: Padoin, Donati, Mattielig, Scozzarella - Attaccanti: S. Motta, Noselli, Godeas, Gerardi.

18 commenti:

  1. Chiedo perdono per l'impaginazione non poprio elegantissima ma è il meglio che sono riuscito a fare senza eliminare i simpatici loghi delle regioni.......

    RispondiElimina
  2. Sei un pazzo Nesat! Comunque grazie per questa operazione surrealista.
    In effetti è affascinante l'idea di un torneo tra le regioni, non ci avevo mai pensato.
    Quella della Campania terra di fantasisti comunque è davvero una delle poche certezze su cui possiamo contare oggi come oggi. Quella e l'impossibilità di essere portiere in Sicilia.
    Al riguardo non c'è dubbio che la Campania è la regione più forte, già che c'è potrebbe fare le qualificazioni mondiali a sè. Invece mi ha sopreso la modestia siciliana...

    Onore invece a Antenucci ultimo baluardo molisano!

    Sul Friuli, invece, aveva già detto tutto Tamas...

    Sugli album Panini non ho molto da dire. Anche io non li ho mai finito e anche io non li faccio più, e a dir la verità non ne sento troppo la mancanza.

    PS come facevi a sapere che stavo scrivendo un post strappalacrime di tre pagine sulla capigliatura di Gianpietro Piovani in una figurina del 1996?

    RispondiElimina
  3. Tu non lo sai, mai appena realizzato la mia fantasia calcistica top!

    Che bello sarebbe se esistesse davvero un campionato del genere!

    RispondiElimina
  4. Più che altro l'attento esercizio di Nesat sottolinea un ragionamento fatto con Gegen qualche giorno fa: questa era calcistica è priva di portieri.
    A dire il vero, noi si parlava di portieri "decenti" (in Italia avevamo individuato solo Frey, Viviano, Andujar, Buffon; Muslera e poca altra roba).
    Ora mi rendo conto che non ce n'è e basta.

    Sta cosa mi angoscia.
    In Italia nessuno vuole più fare il portiere.
    Il classico mestiere in disuso.
    Proprio il ruolo della poesia, della solitudine viene a mancare.

    Campania. Toscana e Lazio (Confessa Nesat! Se non vi facesse gol all'andata e al ritorno ogni anno Conti sarebbe titolare e non in tribuna) le vedo favorite.
    Un gradino sotto Emilia (pericolante in difesa) e Lombardia (che quanto a classe ha solo Pirlo).
    Come sorpresa metto il Veneto: giusto mix di sfrontatezza giovanile e saggezza offensiva.

    RispondiElimina
  5. Grande Nesat!

    Posso contribuire così, in uno slancio federalistico, anzi municipale:

    Isole Eolie 0-0-1: Christian Riganò, che probabilmente non appare nell'album Panini perché ha da poco firmato un contratto con la Rondinella Firenze, che non ritorna al nido ma che è la squadra di un quartiere di un quartiere (neanche nei sogni più atomistici di Calderoli, una cosa del genere).

    RispondiElimina
  6. grande! pensavo di essere il solo a praticare queste perversioni calcistiche..io credo di aver immaginato anche di peggio, tipo improbabili rappresentative roma-lazio contro milan-inter o negri contro bianchi etc etc..
    Sulle rose c'è solo una cosa che non posso fare a meno di contestare, pepe titolare..almeno in questo mondo irreale che possa marcire in tribuna!

    Janos Boka

    RispondiElimina
  7. Sei un mito!
    belle queste squadre.. mi hai fatto venire in mente un gioco che facevo con gli amici che consisteva nel creare formazioni a tema basate sui cognomi... cmq la puglia con cassano e miccoli credo possa dire la sua..

    RispondiElimina
  8. Splendido Nesat!

    Non dimentichiamo che la padania è comunque campione mondiale delle nazioni non riconosciute....

    RispondiElimina
  9. Sconvolgente Nesat.. a metà tra la collezioni del sapere univerasale arabe del medioevo e Alessandro dei Massimo Volume che impara a memoria il Guinnes dei primati.. Sono basito..

    Campania campione, con l’iperoffensiva Puglia possibile sorpresa davanti all’operosa Lombardia, alla corazzata Lazio ed alla Toscana panchina corta..

    Anche a me meravigliano la pochezza della Sicilia e della Sardegna.. e la ricchezza del Trentino: pensavo non essistessero calciatori lì..

    Comunque hai veramente realizzato uno dei miei sogni più perversi.. spingendoti ben oltre le 120 giornate di Sodoma..

    RispondiElimina
  10. Ma fabietto Liverani lo possiamo inserire in quota colonie?

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  12. Mamma mia Nesat, questa era una cosa che facevo sempre mentre sfogliavo i miei album Panini! Hai messo nero su bianco le fantasie di un bambino..grazie!
    Forza Sicilia sempre!

    Vincenzo

    RispondiElimina
  13. Mi sento decisamente meno solo.....siamo dei pervertiti del pallone.......

    detto questo.....

    @Dionigi....l'ultimo portiere siciliano che mi ricordi è Emanuele Manitta ex Messina(con cui segnò anche un goal)e se non sbaglio Napoli.....poi mi ricordo un certo Aprile a Palermo..ma forse è solo un parto della mia mente.....in realtà il problema della sicilia sono le strutture....e solo il Palermo ha delle giovanili di livello....

    @Bostero sul discorso dei portieri non sono d accordo....gia sono usciti due come Viviano e Sirigu......poi il livello di portieri in campionato mi sembra buonissimo...Handanovic J.Sergio lo stesso Agazzi.....
    per quanto riguarda Conti(si!lo odio!)non potevo togliere uno tra Aquilani e De Rossi(oddio De Rossi di adesso si)

    @Arturo-grande Riganò alla Rondinella...la Rondinella se non sbaglio gioca di sabato(o almeno giocava ai tempi della C...ora dove sta?)come la Lodigiani.....Riganò dato che è ancora in attività entra di diritto nella rosa sicula.

    @Janos Boka mi vergogno a dirlo....ma Pepe mi piace....non lo vorrei mai nella mia squadra...però mi sembra uno dei pochi che corre per 90 minuti(anche se spesso a vuoto)...però capisco la tua obiezione...proponi un sostituto...


    @Giovanni-"formazioni a tema basate sui cognomi" puoi fare un esempio? con Dionigi a scudetto(spero tutti sappiate cosa sia scudetto....) allenando la nazionale Italiana convocavano solo giocatori con i nomi brutti...

    @Gegen-aldilà che nella nazionale padana gioca anche il gia citato Piovani oltre a Ganz e credo Beghetto....esiste anche una nazionale del regno delle due sicilie........anche se la mia preferita rimane l'occitania....

    comunque concordo con quanti di voi mettono la Puglia tra le sorprese....in realtà vedo anche un quadrato Piemonte......e la Lombardia con Balotelli farebbe il salto di qualità......comunque la Campania è quotata a 3 per la vittoria finale.....

    RispondiElimina
  14. questo tipo di perversioni, con altre meno nobili, sono quelle che mi accompagnano a letto se non riesco a dormire.
    formazioni dell'inter con la B (bordon, bergomi, brehme, baggio dino, bachlechner, bini, bianchi,berti, branca, baggio roberto, bagni) e poi con tutte le altre lettere, nazionali della decade (partendo dagli 80), per tutte le nazioni calcisticamente più evolute ecc.

    quella delle regioni mi è sempre mancata, per via, lo ammetto, di una certa ignoranza sui luoghi di nascita.
    mi fa però piacere ricordare che questa proposta fu avanzata da domenico modugno ospite a una trasmissione calcistica finivest (non chiedeti perchè)di una ventina di anni fa.
    fu un delirio di un paio di minuti (nella roma solo romani nella lazio solo nati nel lazio ecc..) interrotto pietosamente da uno stacco pubblicitario.

    NB: la mia liguria farebbe fatica a salvarsi.
    dalla B.

    oggi la mia fidanzata mi ha portato il regalo dei suoceri per natale: l'almanacco illustrato del calcio panini 2011.
    conto di migliorare la rosa della liguria senza dover richiamare sebino nela in un paio di sedute (lo tengo in bagno, sempre di perversioni si tratta).

    RispondiElimina
  15. Grava solo in panchina.

    D'ora in poi quando cammini per strada guardati le spalle..

    RispondiElimina
  16. per il portiere della sicilia proporrei ZAPPINO del varese.
    nato in brasile ma siciliano di adozione e da qualche giorno anche di matrimonio.

    RispondiElimina
  17. beh se Amauri è "Italiano" non vedo perchè Zappino non possa essere siculo....grazie Ceccano.....
    immagino tu lo conosca per il suo passato gialloblu......

    RispondiElimina
  18. Fantastico post, operazione che ho sempre voluto fare e mi è balenata più volte alla lettura dei luoghi di nascita dei calciatori. Permettimi di rubarne qualche estratto per stimolare la conversazione, in un Paese dove "solo la Nazionale unisce" (mi sento di escludermi) ma il campanilismo è sempre forte

    RispondiElimina