venerdì 19 marzo 2010

La nuova Signora

(A ciascuno il suo)

Devo ammettere che ieri sera me ne ero completamente dimenticato, e allora ho saputo solo ora, e ho visto le immagini, della disfatta della Juventus in terra inglese. Vi sottopongo alcune brevissime (modello pagina 229 di Televideo) considerazioni:

- devo dire che con Cannavaro difensore centrale andiamo proprio tranquilli ai Mondiali, siamo in una botte di ferro;
- che fascino proustiano la contestazione a Zebina, il giocatore che più danni ha fatto nella storia recente della AS Roma. Mai potrò dimenticare l'odio che ho provato nei suoi confronti. Comunque un gesto da vero signore quello del dito medio;
- Diego ("la Juve ha comprato un fenomeno!" come no Compagnoni...) e Felipe Melo ormai hanno dimostrato di essere due conclamati bidoni doc, come solo i brasiliani pompati possono esserlo;
- ero certo che la colpa principale della stagione fallimentare dei bianconeri fosse da ricercare nell'inesperienza allo sbaraglio di Ferrara, ma a giudicare dalla gestione Zaccheroni (che senza il vergognoso regalo del rigore contro il Genoa, per tacer d'altro, avrebbe fatto pochissimi punti) si direbbe che il povero "troppo bbuono" non era mai così "troppo male". E se il male si annidasse nella presidenza, con i due fratelli  con la erre moscia incapaci di gestire una squadra di pallone (oltre che tutto il resto)?;
- lo scrivevo parlando del Chelsea, sono altri gli stadi inglesi che fanno paura, il Craven Cottage è uno di questi, è tostissimo andare lì fuori casa. Se anche le nostre squadre medie avessero una cornice e un'atmosfera di questo tipo non parleremmo di posizione nel ranking Uefa a rischio;
- che meraviglia il gol di Dempsey e che meraviglia ogni gol di Bobby Zamora;
- infine, per tutte le gioie che mi sta regalando la Juve, spero che questo campionato non finisca mai.

21 commenti:

  1. Sempre piu' convinto che in Inghilterra si giochi un altro sport diciamo pure il vero calcio!!!!
    CONTRABBANDINO.

    RispondiElimina
  2. - A Cannavaro non so cosa sia successo. Aldilà dell'espulsione è sempre in affanno. Rischio una considerazione: se deve giocare così, 100 volte meglio Legrottaglie. E' più attento e più in forma;

    - Zebina secondo me poteva fare una grandissima carriera. I mezzi li ha tutti (vedi anche gol splendido all'andata). Purtroppo, la testa non sempre l'ha assistito. Peccato;

    - In tutto ciò, a me Diego sembra veramente il meno peggio. Anzi, in stagione è cresciuto tantissimo. Non è certo lui il problema di questa Juve, dato che solo lui, Sissoko e De Ceglie giocano a pallone. Bensì, Melo, Camoranesi, (di nuovo) Cannavaro, Grygera, .. Unico appunto, tenere meno palla. Ma mica è facile giocare di prima o a due tocchi con le belle statuine attorno;

    - Concordo sul resto, a parte Zamora. Non mi sembra sto fenomeno, anzi..

    Per quanto sopra, mi riferisco più alla stagione in generale che alla partita di ieri sera. Ieri il Fulham ha giocato una partita onesta ma non stellare. E' che semplicemente alla Juve le ha detto male (Cannavaro non era ultimo uomo e il rigore era molto dubbio, la storiella del "danno procurato" sul fallo di mano a me non ha mai convinto).

    Che poi la Juve paghi, debba star zitta e torni a casa, tutti d'accordo.

    Ps: io adoro Brazzo.

    RispondiElimina
  3. Caro Senor Dionigi,

    è incredibile come io mi rispecchi in ogni tuo post. Sono certo che se ti fossi visto la partita, come me, al gol di Dempsey avresti esultato come un matto.

    Il Fornaretto

    RispondiElimina
  4. Il momento Juve è splendido. Veramente.

    Spero solo che non vengano accompagnati per mano fino al quarto posto utile per la Champions.

    Su Zebina c'è poco da dire, il suo problema non è tecnico. Il suo problema è che è un completo imbecille.

    Su Diego caro Bostero non sono d'accordo con te: non voglio dire che sia un pippa al sugo, ma a mio parere sarebbe il primo da lasciare in panchina a discapito di Candreva che ha dalla sua un buon dinamismo e piede.

    Un solo rimpianto: il fatto che Okaka non abbia potuto prendere parte alla partita..

    Ciò detto, spero tanto che Lippi stia vedendo frequentemente la Juventus, di modo da lasciare Cannavaro a casa ad occuparsi dei suoi abusi edilizi sulla collina di posillipo invece che a fare sfacelli nel continente nero.

    RispondiElimina
  5. che gol dempsey, che perla...
    Bobby Zamora è un grande, ruvido centravanti scuola West Ham. Sarebbe bello vederlo in Sudafrica.
    Io ho visto Werder Valencia 4-4, partita senza centrocampo, modello spiaggia. Ogni capovolgimento di fronte un gol..

    RispondiElimina
  6. wow bostero!credo di non poter condividere una sola parola di quello che hai scritto....andiamo per ordine

    -"A Cannavaro non so cosa sia successo."...Bostero credo che per Cannavaro parli la carta d'identità...37 anni possono bastare....sia per essere titolare in un club....ma soprattutto per essere capitano della nazionale ai mondiali.........se il tuo discorsoi pro Legrottaglie è in chiave Juventus...sono con te...ma se parli di nazionale...preferisco anche Barzagli,Ferrari,Terlizzi o magari riesumare un campione del mondo del 34.

    -"Zebina secondo me poteva fare una grandissima carriera".....no guarda il problema è che Zebina la grandissima carriera l ha pure fatta!.........e ancora mi sto chiedendo perchè.....credo che non sia esistito nella storia della Roma da quando la seguo,un giocatore più irritante di Zebina.....è solo veloce....punto...per il resto è un disastro....tralasciamo i comportamenti....scarso e anche insopportabile.....

    -Diego era forte nel Werder con tutta una squadra al suo servizio....giocava più avanti...detto questo Diego non è chiaramente un fenomeno(Dionigi ti sei scordato di dire per 24 milioni di euro)...e non mi parlate di primo anno in Italia....c'è un certo Sneijder che non è dello stesso avviso.....
    (una parte di me crede che comunque il prossimo anno Diego possa fare molto bene)

    -Vero Zamora non è un fenomeno(e credo che Dionigi non sostenesse il contrario)ma le sue zampate sono fenomenali.....classico fascino del centravanti inglese(con chiare origini caraibiche)

    -"Ieri il Fulham ha giocato una partita onesta ma non stellare." a mio avviso la Juventus è stata presa a pallonate...e ricordo che era anche in vantaggio...onesta ma non stellare??fare 4 a 1 alla Juventus partendo da un 3 a 1 furoi casa??...a me sembra un impresa storica..io forse sarei ancora allo stadio a piangere a baciare un santino di Roy Hodgson fossi un tifoso del Fulham.....

    "E' che semplicemente alla Juve le ha detto male" 4 goal? ne ha presi 4....partendo da un 3 a 1...questa a casa mia non si chia sfortuna.....diciamo solo che la Juve in questa stagione npn c'è...non esiste...

    l'espulsione è vero era esagerata(ma credo possa starci)...... il rigore era nitido......

    Brazzo mi piace...vedi che su una cosa siamo in sintonia....

    RispondiElimina
  7. il gol di Dempsey era un cross....almeno credo,altrimenti è il goal dell anno(anche se con chimenti non vale)....ogni goal del Fulham è stato per me pretesto per interrompere le trasmissioni radiofoniche in onda e mandare l'intro di Cacao Meravigliao......

    RispondiElimina
  8. - In tutta onestà, Legrottaglie sta disputando ottime partite da due anni almeno. Che poi sia antipatico, ciò è fuori dubbio. La mia era una provocazione (chiaro che vorremmo tutti un fenomeno alla Juan in difesa ai Mondiali), ma non del tutto infondata. La mia tesi è che si stia risparmiando clamorosamente (visti i 37 che contavi tu). Barzagli e Terlizzi, per favore, non nominarli neanche;

    - Zebina avrebbe potuto essere un signor terzino. Non ha solo corsa, ma anche fisico, piedi e posizione (quando gli va). Se poi a Roma non piace, questo è un altro discorso;

    - Diego non è un fenomeno. Siamo d'accordo. Dico solo che tra i tanti problemi della Juve, lui mi sembra il meno. Ieri quel poco che la Juve ha fatto lo ha fatto lui, prendendosi falli importanti e provando a ricreare le geometrie distrutte da Melo & Co.;

    - Se mi dite che vi piace Zamora.. allora era bello vedere pure Heskey o qualunque altra punta alta senza piedi. Se vi piace il genere, date un occhio a Carroll del Newcastle. Io seguo altri idoli;

    - Il Fulham per quasi tutto il secondo tempo non ha giocato contro una Juve che non sapeva neanche da che parte attaccare. Se non imbrocca il gollonzo Dempsey.. finisce pure ai supplementari, dopo aver giocato per 70 minuti in superiorità numerica. Di imprese storiche non ne ho viste. Anzi, ho pure visto qualche rischio di troppo;

    Poi, ripeto, che la Juve debba subire tanto per far godere chi ha subito, ci può anche stare.

    Un'ultima cosa, per confortare Dionigi sul punto che forse Ferrara non era il Grande Male: ieri Zac non ne ha beccata una. Il mal di testa non so quando gli passerà (si parla di anni). Una cosa, tatticamente, doveva fare e non l'ha fatta: mettere Iaquintae cercare gli spazi. Ha aspettato gli ultimi 5 minuti per mettere (un polemico) Del Piero

    RispondiElimina
  9. io non parlo di antipatia...reputo Legrottaglie un giocatore discreto...sicuramente non da nazionale e sicuramente non titolare...Terlizzi era ovviamente una provocazione(non è neanche titolare)...mentre per me Barzagli è nettamente superiore.....ma anche Gamberini
    (se l'esempio Juan è stato fatto in base alla mia fede calcistica..tranquillo che non sono quel tipo di persona)

    Zebina-posizione.......no ti prego.....sul serio questa non può passare.....inoltre non è che a "Roma" non piace....è che qua a Roma insieme ad Antonioli ha cercato di far perdere uno scudetto gia vinto....avendolo visto per 3-4 anni di fila credo di poter esprimere un opinione con cognizione di causa.

    si a me piace Zamora...lo vorrei mai nella mia squadra?no neanche morto...mi piace come può piacermi Zampagna....ci siamo capiti??(Heskey era un grande)

    non riesco a capire come tu non possa sottolineare la partita perfetta del Fulham...una squadra che per interò costera si e no come Diego da solo! parte da un 3 a 1 fuori casa e ne fa 4 dopo essere passata in svantaggio...con un carattere impressionante un pubblico stupendo e un secondo tempo da incorniciare(senza contare i due legni presi)forse abbiamo visto 2 partite diverse.....o quantomeno con un occhio diverso.IMPRESA STORICA.

    "Poi, ripeto, che la Juve debba subire tanto per far godere chi ha subito, ci può anche stare."

    non credo mi si possa accusare di scarsa obiettività in questo blog....poi che la juve fuori da tutto mi faccia godere come un riccio...quella è un altra storia........

    RispondiElimina
  10. L'esempio Juan è dato dal fatto che è il miglior centrale in Italia.

    RispondiElimina
  11. Se la juve ha perso una partita importante, può dire di aver riguadagnato un tifoso!
    Grande Bostero, basta manfrine blaugrana ti vogliamo così!
    Figliol prodigo

    Sulla partita non posso esprimermi perché ho visto solo una breve sitesi, ma se non sbaglio Zebina combina guai ha piazzato l'autogol all'andata, golletto che pesa non poco.
    Jonathan è un miracolato di Capello che gli ha garantito ingaggi prestigiosi a Roma e Torino solo perché, novello pigmalione, voleva iniziarlo all'arte contemporanea e al collezionismo.

    RispondiElimina
  12. Heskey se non sbaglio sarà ai mondiali a fare a sportellate e ad aprire spazi per Rooney... Don fabio lo ha fatto sempre giocare finora, o ricordo male?

    RispondiElimina
  13. No Gegen, il discorso è sempre un altro:

    http://archiviostorico.gazzetta.it/2010/marzo/10/Champions_2011_quarto_posto_ora_ga_3_100310008.shtml

    Lo stesso dicasi per la Europa League. Dove vanno avanti (che dire, meritatamente) Wolfsburg ed Amburgo (tra l'altro affronteranno Fulham e Standard... poteva andargli peggio), spagnole e portoghesi, addirittura.

    Il calcio italiano è sempre peggio. Batoste da tutti i fronti. Per il resto, chissene... soprattutto vista la foto di Lapo postata oggi.

    RispondiElimina
  14. Scusate il ritardo, provo a tirare un po' le fila del discorso e a chiarire alcuni punti.

    Intanto ringrazio il caro Fornaretto, uno di noi mi sento ormai di dire, per le belle parole. Stasera, di fronte alla lasagna al pesto di Via Tartaglia, ricambierò in pubblico la stima.

    Sulla gustosa querelle interna tra Bostero e Nesat, mi schiero su tutta la linea con il secondo (niente di personale! solo affinità calcistica), forse per militanza decennale allo stadio con quest'ultimo. Mi spiego:

    - al di là di qualsiasi considerazione, nessuno può venire a parlare a un romanista di Zebina. Zebina non è un giocatore di calcio, è un impostore, un sabotatore, un laziale, Satana. Io non ce la faccio a parlare di lui senza essere sopraffatto dal rancore. Penso che a Nesat passi la stessa cosa. Ecco chiarita l'incomprensione. Zebina, come ha detto Gegen, rimane un mistero del mondo del pallone, uno che deve la sua fortuna all'incomprensibile innamoramento di Capello e basta.

    - Cannavaro anche per me ha il problema che è vecchio, basta. Ha dato tanto (e molto si è pure preso..) ma ora è giunto il momento di mollare la poltrona. Non mi pronuncio su chi debba prendere il suo posto, forse bisognerebbe puntare su questi Ranocchia e Bonucci, i centrali più promettenti che abbiamo.

    - Diego proprio non mi convince, mi pare lento, orizzontale, prevedibile, fumoso, impalpabile. Probabilmente bisogna concedergli l'anno di ambientamento (non tutti sono Sneijder, questo va detto), anche perchè si è trovato in una squadra senza capo nè coda. Oggi come oggi l'unico trequartista peggiore che c'è in Italia è Julio Baptista (guarda caso un altro brasiliano).

    - Su Zamora c'è stata un'altra incomprensione, lo dicevo nel senso esplicitato da Gegen e Nesat, ovvio che è un pippone però dicevo che i suoi gol sono una "meraviglia" perchè hanno il fascino working-class del bomber di razza inglese, alto grosso e grezzo, alla Duncan Ferguson. Una meraviglia sul piano "culturale", non tecnica o estetica, ecco. Siccome in Premier sono in via di estinzione gli "Zamora" (peraltro che bel cognome, che evoca la stupenda città della Castilla y Leon, la "gran desconocida" di Spagna), bisogna preservarli!

    - La partita, come detto, non l'ho vista, però cacchio un po' di impresa, al di là dei rigori, espulsioni etc., dev'esserci stata, mica li recupera tutti i giorni una squadretta tre gol alla Juve.

    - Infine sì, per me è così, non m'importa di passare per romanista rosicone, mi sento piuttosto un contadino tedesco del '500 che cavalca la rivoluzione anabattista contro i principi feudali, mi piace che la Juve subisca tanto, dopo che mi ha fatto soffrire per tanti anni (io non mi vergogno di dirlo, ogni volta che vedo il guardialinee che spinge Aldair o Deschamps che entra su Gautieri mi metto a piangere. Deschamps non lo sa ma quel giorno mi ha stuprato). Provo per la Juve lo stesso senso di sadica rivincita che Marsellus, in Pulp Fiction, prova per il poliziotto che l'ha violentato.

    Saldatrice compresa.

    RispondiElimina
  15. il profeta del gol19 marzo 2010 17:08

    Qua si parla di torture medioevali, altrochè.

    Con Cannavaro in Nazionale siamo in una botte di ferro. Come Attilio Regolo.

    Al limite, fare come in certe famiglie di uan volta, che se moriva il fratello maggiore, la vedova andava sposa al minore scapolo per non rimetterci il podere?

    Oh, poi ridete fin che volete, ma a me non dispiace Gamberini.

    Zebina è persino lombrosiano, nell'espressione da Sono-Deficiente-E-Me-Ne-Bullo. Un Silvestre versione stupida (oh, che l'originale...).

    Diego: ha ragione il sindaco di Moggiopoli. Un giocatorino. Se lo dai al Bologna, ti evita la B per 10 anni, se lo prende una che ha velleità da scudetto, gna fà.

    RispondiElimina
  16. il profeta del gol19 marzo 2010 19:27

    sui 37 anni di Cannavaro.

    Da che ho memoria, la nostra Nazionale ha la tendenza quasi ininterrotta (forse solo ai Mondiali '78 e in parte '90 si ragionò in modo diverso) ad affidarsi a giocatori decisamente maturi. Germania '74, Messico '86, per esempio, videro la riproposizione piatta piatta della Nazionale che aveva ben figurato 4 anni prima: e 4 anni sono quasi una mezza carriera. E se eri in Nazionale 4 anni prima ed eri forte, 4 anni dopo non puoi non essere vecchio.
    Cabrini, in fondo, fu chiamto da Bearzot perchè il vecchio Facchetti, destinato ad essere chiamato alla soglia dei 36, si chiamò fuori per e con senso di responsabilità. Altri tempi, altri stili, anche altri denari in ballo, forse.
    Lippi, stavolta, sta spingendo questa attitudine oltre ogni limite che io ricordi in qualsivoglia squadra di calcio che non abbia dopo il nome la dicitura Vechie Glorie. C'è il rischio che mezza squadra sia quella in campo (o se assente, lo era per ragioni contingenti, tipo infortuni, squalifiche, scelte tattiche), sia quella in campo, dicevo... nella finale dell'Europeo 2000! Buffon (assente allora per infortunio), Zambrotta (squalificato in semifinale), Gattuso (fuori per scelta tattica, e causa delle dimissioni di Zoff dopo l'intemerata di Berlusconi), Cannavaro, Nesta (assente questa volta per sua scelta, Lippi l'avrebbe convocato di corsa), Totti (circa idem). Sono 6 giocatori del giro azzurro dell'Europeo 2000. Pazzesco.

    In particolare, su Cannavaro, 37 anni. A parte ZOff (che però giocava in porta) non mi viene in mente nessuna squadra campione o finalista che abbia mai schierato gente di quella età. Bisogna risalire, se non dimentico qualcuno, ai Mondiali del '50, quando la Svezia finalista e padrona di casa schierò il barone Liedholm. Che, peraltro, ne aveva 36 (era del '22).
    Insomma, Lippi non punta a una squadra esperta. Punta a un esperimento inaudito, a un tentativo di ingegneria genetica. O a far risparmiare un po' di soldi all'INPS, non pensionando gente che dovrebbe esserlo da almeno un paio d'anni.
    Leggete questa formazione:
    Buffon-Zambrotta-Grosso-Cannavaro-Chiellini-Pirlo-De Rossi-Gattuso-Camoranesi-Gilardino-Di Natale.
    Vi pare una formazione plausibile, a questo punto, nell'ottica di Lippi? Bene: sotto i 30 anni sono in 3!

    RispondiElimina
  17. hai ripoescato il 2000...bravo profeta hai preso il problema...la spagna ha un solo reduce da euro 2000 ovvero Casillas...l inghilterra Gerrard e volendo Neville e Heskey....la Francia Henry e forse Vieira....l'Olanda nessuno......

    RispondiElimina
  18. fermo restando che a me del quarto posto in champions non me ne può fregare di meno, ma se l'Inter dovesse vincere la coppa il patrio onore delle 4 squadre nell'olimpo del calcio europeo sarebbe salvo?

    RispondiElimina
  19. Da quanto capisco si, Gegen. Certo battere Panathinaikos e Fulham in uefa mi sembrava più "semplice" per far punti.

    RispondiElimina
  20. direi di si, ma so torna alla questione dell'autismo del nostro calcio..

    su Cannavaro ho già in mente la scena immediatamente successiva alla nostra eliminazione al mondiale con lui che dichiara tracontante a Varriale:"io credo che l'Italia intera debba ringraziare questo gruppo per tutto quello che ha fatto in questi anni."
    Un film già visto

    RispondiElimina
  21. Ridi, ridi.. Credo sia già stato presso gli studi Rai a girare l'intervista.

    RispondiElimina