martedì 20 ottobre 2009

Viva Serse

Forse se quel gran genio del calcio chiamato Andres Iniesta avesse lisciato quel pallone a Stamford Bridge nel recupero di Chelsea-Barcellona il 6 Maggio scorso,Serse sarebbe gia sulla panchina del Livorno dalla prima giornata.Iniesta ha innescato nel nostro calcio, quel fastidioso e inutile meccanismo del guardiolismo.Sei stato un giocatore che ha contato qualcosa nel nostro club??allora tieni eccoti la panchina. Ferrara ha scippato la Juve al povero Antonio Conte(si ex storico, ma che da anni sputa sangue in B,più della meritata promozione a Bari da segnalare la quasi miracolosa salvezza ad Arezzo) che ora si consola facendo correre l'Atalanta,cresciuta in queste poche giornate più dei suoi capelli in questi ultimi 10 anni. Leonardo splendido giocatore, preparato dirigente e persona meravigliosa ma che effettivamente sta alla panchina come Cicciolina alla teologia. Gennarino Ruotolo diventa allenatore del Livorno ,pochi giorni prima della finale di Champions e pochi dopo, la nomina di Ferrara,accede ai play off,rischia con il Grosseto e vince la finale con il Brescia, ottiene così il Pass per allenare in serie A. In tutto questo fino ad oggi, Serse era comodamente seduto in poltrona a guardare gente totalmente priva di qualsivoglia esperienza guidare squadre da A o addirittura superpotenze del calcio(come dare un suv a un 17enne con il foglio rosa). Lui professionista non lo è mai stato, da bambino è stato Mascotte del Pontevecchio(undici di Ponte San Giovanni, ridente quartiere periferico di Perugia che in seguito allenerà). Decisamente poco british,scomodo come tutte le persone veraci e dirette, Cosmi non potrà mai ambire a panchine blasonate, perchè totalmente privo dello stucchevole falso aplomb di un Ferrara o un Ranieri...basti ricordare un Fiorentina Perugia 3 a 4 con un bestemmione captato al 90esimo dai troppi invadenti microfoni a bordocampo. Si ok niente Juve,Inter o Milan,ma ad un uomo che ha portato il Pontevecchio in eccelenza che ha scalato tre serie con l'Arezzo, portandolo in C1,che ha reso grande il Perugia sopportando Luciano Gaucci e facendo diventare mezzi fenomeni gente come Vryzas(che come cantava la curva perugina..."Dribbla come Pelè"),un uomo che riesce a vincere il campionato di B riportando il Genoa in A(Tutto rovinato dallo scandalo Maldonado...capolavoro di Preziosi) e che dopo la poco felice parentesi di Udine ,si riprende, portando un Brescia non irresistibile per due stagioni di fila ai play-off....a un allenatore così, vogliamo dare almeno la possibilità di allenare una squadra da salvezza in serie A??senza regalare panchine del genere a gente come Ruotolo che ancora,di erba ne deve mangiare tanta ,in serie C e in serie B. Vai Serse! salva questo Livorno alla faccia di chi realmente crede che un ex mascotte di una squadra di periferia esperto, alleni peggio di un ex giocatore professionista con un curriculum vuoto.

4 commenti:

  1. Il guardiolismo è la vera pandemia della stagione, però la decisioni di Spinelli all'inizio dei playoff era chiaramente diretta ad evitare la promozione in Serie A del Livorno. Ricordiamo che il presidente genovese trapiantato in toscana non è nuovo a cambi di rotta per evitare miglioramenti "costosi" per le sue tasche.
    domanda: ma la Roma quante volte è costretta a giocare con squadre che hanno appena cambiato allenatore?

    RispondiElimina
  2. è colpa del palazzo,l'arbitro domenica ha fatto perdere il Livorno perchè esiste chiaramente un complotto anti Roma per non farci arrivare tra le prime dodici...meno male che la Sensi e Pradè hanno preso in mano la situazione......

    RispondiElimina
  3. io vedo la longa manu dei servizi deviati dietro la vicenda Roma. Secondo me è tutta una manovra posta in essere dalla famiglia agnelli al fine di strappare De Rossi alla roma.

    Forse voi non avete notato l'incredibile somiglianza di Zamblera con De Gennaro.. forse è il figio infilitrato sotto mentite spoglie? tecnicamente direi che è molto probabile.

    RispondiElimina
  4. Zamblera a me sembra Tevez senza l'ustione di terzo grado......comunque credo che per essere forte la metà di Tevez si sfigurerebbe volentieri.....

    RispondiElimina